Fiorentina, Castrovilli rinnova: “Voglio diventare una bandiera. Ecco a chi mi ispiro”

Fiorentina, Castrovilli rinnova: “Voglio diventare una bandiera. Ecco a chi mi ispiro”

Le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista della Fiorentina Gaetano Castrovilli a seguito del rinnovo con la società

Gaetano Castrovilli ha rinnovato con la Fiorentina.

Il centrocampista ha firmato con il club toscano un contratto fino a giugno del 2024. Un accordo annunciato ufficialmente quest’oggi in conferenza stampa proprio dal classe ‘97, che ha espresso la sua volontà di diventare una bandiera per la Viola: “Ripercorrere la carriera di Antognoni sarebbe fantastico. Ringrazio il mister per gli elogi. Essere un simbolo della Fiorentina mi farebbe piacere. Sono qui per miglirorarmi ogni giorno e far parte del progetto. Spero che andremo avanti così, facendo bene e migliorando giorno dopo giorno. Dedico tutto alla mia famiglia per i sacrifici che hanno fatto e che faranno. Qui c’è grande entusiasmo da parte di tutti. Ringrazio il mister della fiducia che mi ha dato. Io penso a migliorarmi ogni giorno e a limare quei piccoli particolari per fare sempre meglio”.

A proposito, invece, delle prestazioni maturate in questo avvio di stagione: “Mi sono sentito importante quando sono uscito contro la Juventus, con lo stadio che mi applaudiva. Sono contento di questo. Il gol contro il Milan? Da piccolo ero un grande tifoso del Milan e forse mi è dispiaciuto un po’ (ride). Mi stavo quasi emozionando dopo aver segnato perché segnare in questo stadio è incredibile per ogni calciatore. I miei compagni mi hanno consigliato di restare umile con i piedi per terra e di seguire i consigli di chi ha più esperienza”.

Infine, il trequartista ha rivelato a chi si ispira: “Mi ispiravo tanto a Ronaldinho e Kakà”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy