Roma-Borussia Moenchengladbach, l’arbitro ammette l’errore. Il club chiude il caso: “Grazie per l’onestà”

Roma-Borussia Moenchengladbach, l’arbitro ammette l’errore. Il club chiude il caso: “Grazie per l’onestà”

La Roma fa sapere tramite twitter che il direttore di gara, William Collum, ha fatto ammenda dopo il rigore concesso nei minuti finale alla formazione tedesca

La Roma chiude il caso.

E’ pronta a lasciarsi il match contro il Borussia alle spalle la formazione di Paulo Fonseca, rimasta in testa il girone nonostante la beffa di ieri sera. Dopo essere stata penalizzata dal direttore di gara che, in occasione della sfida contro i tedeschi aveva concesso un penalty inesistente alla formazione ospite consentendogli dunque di pareggiare in extremis per 1-1, la Roma ha potuto chiudere il caso ponendo fine alla polemica nata al triplice fischio. Diversi infatti sono stati i calciatori capitolini che, al termine della sfida, hanno mostrato tutto il loro disappunto per la decisione presa dall’arbitro William Collum.

Solo poche ore fa infatti, la società, ha fatto sapere tramite Twitter che il direttore di gara ha fatto ammenda riconoscendo il proprio errore: “dopo la partita ha parlato con gli ufficiali di gara, i quali hanno ammesso di aver commesso un errore nell’assegnazione del calcio di rigore. Li rispettiamo e li ringraziamo per l’onestà. Ora testa alla prossima partita”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy