Inchiesta Chievo, il presidente del Crotone: “Ripescaggio? Speriamo che i punti di penalizzazione vengano confermati…”

Le parole del presidente del Crotone Gianni Vrenna in merito all’inchiesta della Procura sul Chievo Verona

Quindici punti di penalizzazione per il Chievo Verona.

Questa la richiesta della Procura federale nei confronti del club gialloblu per presunte plusvalenze fittizie in cui è coinvolto anche il Cesena. Se la richiesta dovesse essere accettata il Chievo verrebbe retrocesso in B ed a beneficiarne sarebbe il Crotone che verrebbe ripescato nel massimo campionato dopo la retrocessione rimediata qualche mese fa. Ad augurarselo è il presidente dei calabresi, Gianni Vrenna: “La speranza adesso e’ che questi punti penalizzazione richiesti vengano confermati in tutti i gradi di giudizio. Siamo fiduciosi – ha dichiarato all’uscita dal TFN -. E’ risaputo ormai da tutti che siamo una delle poche società che fattura poco ma che tiene i bilanci a posto. A prescindere dal fatto che meritavamo salvezza sul campo, ci siamo costituiti come parte al processo per essere riammessi visto che siamo arrivati terzultimi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy