Chievo Verona, Marcolini: “Bisogna ritrovare mentalità e spirito. Obbiettivi? Voglio ripetere il percorso da calciatore”

Chievo Verona, Marcolini: “Bisogna ritrovare mentalità e spirito. Obbiettivi? Voglio ripetere il percorso da calciatore”

Le dichiarazioni di Michele Marcolini, allenatore del Chievo Verona, sugli obbiettivi stagionali e sul legame creatosi negli anni con la compagine veneta

Sei stagioni con il Chievo e circa 145 partite giocate. Michele Marcolini, protagonista oggi come in passato, rivuole la serie A.

Il tecnico gialloblù, scelto a inizio stagione per riportare la compagine clivense nella massima serie, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport. L’ex centrocampista si è espresso in merito ai propri obbiettivi: “Subito in Serie A? Tutti quelli che vogliono bene al Chievo lo sperano. Prima però bisogna ritrovare la mentalità e lo spirito che hanno fatto grande questo club. Dalla Champions alla Serie B cosa è cambiato? Il Chievo si è strutturato, non è più la simpatica novità. È una realtà consolidata, che ha vissuto un’annata negativa e deve ripartire puntando sul proprio DNA. Come nel 2007, anche se questo gruppo non si conosce bene come quello di allora. Il mio obiettivo personale? Voglio ripetere il percorso da calciatore, sempre cicli lunghi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy