UEFA, Ceferin boccia il Var: “Non ancora pronti. Deve essere perfetto per la Champions League”

UEFA, Ceferin boccia il Var: “Non ancora pronti. Deve essere perfetto per la Champions League”

Il presidente della UEFA, Alexander Ceferin, si è espresso negativamente a proposito dell’introduzione del Video Assistant Referee nelle gare di Champions ed Europa League.

di Maria Chiara Ferrara

Non è ancora arrivato il momento per il VAR di scendere in campo nei match di Champions League ed Europa League.

A ribadire la sua tesi, al termine della cerimonia per il decennale dell’Eca tenutasi oggi a Roma, è stato il presidente della UEFA, Alexander Ceferin, che in questi mesi ha già bocciato più volte la moviola in campo:
Var in Champions? Non ne abbiamo parlato con i club. L’Uefa resta convinta che prima di applicarle questo tipo di tecnologia ad una competizione come la Champions League, il nostro torneo più importante, si debba avere la sicurezza che il sistema sia perfetto. Non possiamo permetterci di sbagliare. Gli arbitri non sono pronti, il sistema non è ancora a punto, per questo è necessario aspettare, pur nella consapevolezza che la tecnologia può aiutare i lavoro degli arbitri.”

Non tutti gli arbitri sarebbero, secondo il parere espresso da Alexander Ceferin, in grado di applicare fin da subito al meglio l’utilizzo del VAR: difatti, se in Italia ed in Germania tale sistema ha fatto il suo esordio all’inizio di questa stagione per facilitare il lavoro dei direttori di gara rispettivamente di Serie A e Bundesliga, e se in Francia questo verrà introdotto dal prossimo anno, diversa è la situazione in Inghilterra, dove la Football Association sta ancora testandone l’uso soltanto in alcune occasioni, ed in Spagna, dove addirittura manca anche la goal-line technology.

Maradona: “VAR? Prima il calcio era dominato da ladri, ma alla fine i ladri inciampano” E la mano de Dios…

Tuttavia, se da una parte la UEFA dice di no, dall’altra a dir di sì all’utilizzo del VAR è Gianni Infantino, presidente della FIFA, che ha fortemente sostenuto l’introduzione della moviola in campo anche in vista del Mondiale 2018 in Russia, ufficializzata poche settimane fa:
La Var è pronta per il Mondiale in Russia, gli arbitri si stanno preparando, la si sta implementando nelle più importanti competizioni. Con la Var è tutto più trasparente, si aiutano gli arbitri non ad eliminare gli errori ma a correggerli e le statistiche sono molto buone. Nulla è perfetto, le persone non sono perfette.”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy