Roma-Real Madrid, Di Francesco: “Blancos in crisi? Si può dire la stessa cosa di noi”. E sul mio futuro…

Le parole del tecnico giallorosso, Eusebio Di Francesco, in vista della sfida contro la compagine madrilena

La Roma, domani sera, ospiterà il Real Madrid allo stadio Olimpico.

Match particolarmente importante per i giallorossi che, contro i Blancos, si giocheranno il primato nel girone nonché la qualificazione anticipata agli ottavi di finale di Champions League. Per avere la certezza di passare il turno, ai capitolini, basterà agguantare un pareggio. Tuttavia, solo una vittoria, sarebbe in grado di blindare in modo vero e proprio il primo posto nel gruppo G.

Un match insidioso di cui, il tecnico Eusebio Di Francesco, ha parlato durante la consueta conferenza stampa pre-gara.

“Il Real è davvero in crisi? Loro possono dire la stessa cosa di noi, sono due squadre malate e che in campionato hanno i loro problemi. Giochiamo contro la squadra campione d’Europa, non è una partita qualsiasi per noi, per noi è un cosa di grande positività visto che partiamo alla pari in classifica. Kolarov? Ha parlato in maniera positiva, è giusto mandare questi messaggi. Quindi affrontiamo questa gara con grande determinazione, raddoppiando quello che dobbiamo fare in campo. Nella vita non ci si abbatte, nei momenti di difficoltà bisogna fare qualcosa in più. Dobbiamo trovare maggior continuità, è il nostro difetto più grande”.

Inevitabile la parentesi relativa alla recente sconfitta maturata sul campo dell’Udinese: “Quello che è mancato è quella determinazione, che spesso si scrive ma non si compra al supermercato. Quella voglia e il desiderio di vincere le partite con cattiveria, quando si va a fare una fase difensiva e offensiva adeguate. Avevamo preparato una partita che io ritenevo fosse la più importante. Averla persa mi ha dato un fastidio enorme”.

Inoltre, l’allenatore, ha fatto il punto sugli infortunatiPellegrini non è a disposizione né per domani né per l’Inter, Olsen farà un provino ma i risultati strumentali di stamane sono buoni. Manolas fuori? Oggi farà l’ultimo test, se sarà a posto verrà convocato”.

Infine, Di Francesco, ha parlato del suo futuro, apparso sempre più in bilico a causa dello scarso rendimento dei giallorossi: “Parliamo della squadra, di me stesso non parlo perché ho sempre ricevuto grande fiducia. Poi il calcio è il calcio… noi dobbiamo credere al primo posto, la classifica è buona ma può diventare ottima con un grande risultato domani”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy