Porto-Roma, Sacchi: “Giallorossi tramortiti dai lusitani, eliminazione meritata. Di Francesco? Ha pagato il meno colpevole…”

Le dichiarazioni dell’ex tecnico del Milan, Arrigo Sacchi, relative al match Porto-Roma

“Non è cercando alibi che si cresce: il Porto ha meritato di vincere e giustamente passa ai quarti ai danni della Roma. Impariamo a giudicare le partite e il merito, altrimenti rimaniamo nella preistoria”.

Parola di Arrigo Sacchi che, a pochi giorni dal match Porto-Roma terminato con il successo dei padroni di casa, si è soffermato a parlare della prova offerta dai giallorossi: arrivati allo stadio Do Dragao da favoriti, dopo il 2-1 dell’andata.

“Gli uomini di Conceiçao hanno dimostrato di essere più squadra: praticano un calcio moderno, veloce e collettivo, hanno idee e gioco che danno loro coraggio e spregiudicatezza. Hanno tramortito i giallorossi con un pressing asfissiante, non hanno mai permesso agli avversari di giocare un pallone ai ritmi abituali in Italia (vedi i due gol dei bravi Tiquinho e Marega). 

Infine, l’ex tecnico rossonero, si è soffermato a parlare del recente esonero del tecnico Eusebio Di Francesco: “Paga Di Francesco, forse il meno colpevole, un ottimo allenatore in un ambiente non facile. Purtroppo a Oporto Eusebio ha ceduto al tatticismo difensivo come nostra abituale usanza: errare humanum est”. Queste le parole di Arrigo Sacchi, ex tecnico del Milan, a La Gazzetta dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy