Manchester United, Ferdinand punge Mourinho: “La squadra gioca male e non diverte. Contro lo Young Boys…”

Le parole dell’ex difensore dei Red Devils, Rio Ferdinand, a margine della gara contro lo Young Boys

La leggenda del Manchester United, Rio Ferdinand, è tornato ad attaccare Josè Mourinho.

I Red Devils, si sono qualificati agli ottavi di finale di Champions League. Un traguardo importante, raggiunto grazie ad una rete messa a segno al 91°, che non avrebbe tuttavia convito l’ex difensore del noto club inglese.

Ferdinand, ospite fisso a “BT Sport”, sarebbe tornato a pungere lo Special One: alimentando così un duro duello verbale che durerebbe già da svariati mesi.

A margine del match andato in scena all’Old Trafford, l’ex giocatore, avrebbe commentato la prova offerta dallo United non risparmiando diverse critiche all’ex Inter. 

“Nessuno mette in dubbio la sua storia e i trofei che ha vinto – ha dichiarato l’ex difensore – Nessuno di noi si siede qui e dice che è stato un allenatore terribile al Real Madrid o al Chelsea, anzi è stato fantastico. Ma stiamo parlando di quello che fa qui e adesso, al presente. Perché stiamo guardando indietro alle sue cose passate? Deve guarda al presente e a cosa sta facendo ora. Guarda la tua squadra, la tua squadra non sta giocando come dovrebbe, non ci intrattengono, non c’è gioco. Non posso sedermi qui e dire che questa squadra ci sta intrattenendo col gioco. È fantastico che si siano qualificati, ma si sta allontanando dal fatto che hanno giocato male, ultimamente hanno avuto brutti risultati e hanno appena vinto contro una squadra più debole e nell’ultimo minuto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy