Atalanta-Shakhtar, Gasperini: “Ottima gara, siamo stati di livello. Risultato? Non dà valore alla nostra prestazione, l’esperienza…”

Atalanta-Shakhtar, Gasperini: “Ottima gara, siamo stati di livello. Risultato? Non dà valore alla nostra prestazione, l’esperienza…”

Le dichiarazioni del tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, a margine del ko maturato contro lo Shakhtar

Serata da dimenticare per l’Atalanta.

Grande rammarico per gli orobici che, nella sfida valida per la seconda giornata di Champions League, crolla a San Siro beffata da un gol di Solomon al 95° che complica notevolmente il cammino dei nerazzurri nel prestigioso torneo.

“Abbiamo fatto un’ottima gara, purtroppo il risultato corre il rischio di non dare valore alla prestazione fatta. È l’unico aspetto della sconfitta che mi spiace, la prestazione è stata molto molto positiva, contro una squadra forte”.

Queste le parole di un amareggiato Gian Piero Gasperini che, intervenuto in conferenza stampa, ha analizzato la sfida.

“E’ stata una gara equilibrata, l’abbiamo interpretata bene. Siamo stati di livello, questa sera. Poi il risultato corre il rischio di interpretare in altro modo. Siamo stati almeno alla pari, se non meglio in tante circostanze rispetto allo Shakhtar, che è una buona squadra. Sconfitta maturata a cinque secondi dalla fine, fare mea culpa su quello. Condivido che sia stata un’ottima gara, giocata da entrambe le squadre con l’obiettivo di vincere. È stata una partita equilibrata dal punto di vista nostro, non abbiamo recuperato le seconde palle nel secondo tempo. Entrambe giocavano per il risultato pieno, anche tecnicamente. È stata buonissima, queste gare viaggiano sul filo, i dettagli determinano il risultato, ma usciamo soddisfatti – sia io sia il tecnico dello Shakhtar – dalla prestazione”.

L’allenatore si è inoltre espresso sul possibile passaggio del turno: “Anche il pareggio aveva un altro significato, così è in salita. Queste due partite sono state due esperienze fondamentali, ci siamo portati il campionato dopo Zagabria. Se analizzo questa partita l’unica cosa negativa è il risultato. Ce li ritroveremo nel prosieguo. I tifosi? Clima spettacolare, di entusiasmo, bellissimo. Questione di esperienza… avessero fatto gol prima forse sì. Hanno aspettato proprio il momento giusto, a cinque secondi dalla fine. Loro cercavano di sfruttare il contropiede, forse perché non potevano fare altro. Ho rivisto gli highlights, abbiamo avuto parecchie occasioni. Non credo c’entri l’esperienza”.

Infine, due battute sul momento vissuto dalla sua squadra: “Domenica giochiamo contro il Lecce, se vinciamo siamo sicuramente terzi, arriviamo alla sosta come terzi, va bene. Mi dispiace quando perdi giocando male. Ha interpretato benissimo, con entusiasmo, ha giocato a viso aperto con una squadra forte. Queste partite ci danno qualcosa in più, non in meno. Una squadra arriva a questo punto della partita e pareggia, finisce 1-1, va bene così. Invece ora è possibile non venga sottolineata la prestazione”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy