Sicula Leonzio-Catania 0-0: le pagelle del match

La formazione etnea non riesce ad avere la meglio sulla squadra di Torrente impattando in un pari deludente per intensità di gioco e pericolosità offensiva.

Un Catania deludente si ferma contro la Sicula Leonzio, dovendo addirittura ringraziare alla fine la buona sorte e Pisseri. Poca precisione e tante insufficienze con una squadra incapace di esprimere in toto le sue potenzialità

Pisseri 6,5 – Un errore grave spazzato via da tre interventi di altissimo livello. Uno dei pochi a salvarsi

Scaglia 5,5 – Si vede poco. Paura, timidezza o poca applicazione? Sicuramente manca il suo apporto sul fondo

Ciancio 6 – Entra per garantire più spinta, ma in realtà si fa apprezzare in fase di non possesso. Determinante un salvataggio sulla linea su tiro di Sainz Maza

Silvestri 5,5 –  Perde numerosi contrasti aerei con Ripa e non sempre copre l’area in maniera impeccabile.

Aya 5,5 – Gli avversari lo costringono ad impostare e spesso nel primo tempo si lascia andare a lanci imprecisi e figli della frenesia

Calapai 6 – La sua spinta è più costante rispetto a quella di Scaglia, ma i cross partono quasi sempre dalla trequarti risultando innocui

Biagianti 5,5 – Brutta copia del centrocampista dinamico e volenteroso visto quasi sempre in questa stagione

Bucolo  5 – Regala due occasioni clamorose agli avversari sbagliando appoggi elementari. Prestazione da dimenticare, soprattutto perchè non riesce a dare ritmo alla manovra

Lodi 6 – Entra nella ripresa agendo da play maker nel centrocampo a due, e per dieci minuti il Catania sembra trovare la giusta dimensione. Poi dopo l’uscita di Angiulli torna il nulla e il numero dieci va in difficoltà davanti alle incursioni avversarie

Rizzo 5,5 – Poco filtro da scudiero di Lodi e anonimo quando si tratta di offendere

Brodic 5,5 – Non ripaga la fiducia concessa dal tecnico. Unica giocata interessante, un passaggio in profondità verso Marotta, poi si eclissa.

Barisic 5 – Solito copione, soliti errori, solita evanescenza

Angiulli 5,5 – Cerca di farsi vedere abbassandosi per ricevere palla ma non fa altro che creare un affollamento eccessivo in mezzo al campo. Unico squillo un tiro dalla distanza senza però troppa convinzione

Manneh 6,5 – Si impegna, corre e tenta qualche dribbling, ma alla fine non riesce ad essere determinante. Ad oggi sembra mancare dal suo bagaglio tecnico sia il cross pericoloso che la conclusione in porta e per un esterno offensivo non è proprio il massimo. Il suo tiro al volo nella ripresa rimane l’unica reale chance di tutta la partita

Marotta 5,5 – Cerca di interscambiarsi con Brodic ma il movimento non viene eseguito alla perfezione, e a volte sarebbe opportuna qualche sponda o appoggio nell’uno-due. Il periodo di flessione è evidente, ma lui in primis non deve farne un dramma.

Curiale 5,5 – Fa a sportellate, conquista posizione, ma a conti fatti non porta nessun beneficio in zona calda. A sua discolpa c’è da dire che i palloni che arrivano sono difficilmente giocabili

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy