Assemblea di Lega, oggi la decisione sulla data di chiusura del mercato di gennaio: i club…

Assemblea di Lega, oggi la decisione sulla data di chiusura del mercato di gennaio: i club…

L’assemblea di Lega sta valutando in queste ore a Milano quale sarà la data termine della sessione di mercato invernale

È prevista oggi a Milano l’assemblea di Lega durante la quale verrà discussa, tra i tanti temi, la data termine del mercato di gennaio.

La chiusura della sessione di riparazione – che avrà inizio ufficialmente giovedì 3 gennaio -, infatti, era stata preventivamente fissata alle ore 20.00 di venerdì 18 gennaio. La Figc, tuttavia, ha negli ultimi giorni fatto dietrofront, proponendo di riportare nuovamente la data termine alle 20 di venerdì 31 gennaio, come previsto negli scorsi anni e come continua ad avvenire negli altri paesi. La scelta finale spetta alla Lega A, che si è riunita stamane a Milano.

Ficg, si tratta con i club l’allungamento del mercato: ecco a quando slitterebbe il termine…

Nel capoluogo lombardo si sono recati questa mattina i presidenti esecutivi dei diversi club di Serie A, con lo scopo di manifestare la propria volontà riguardo a tale argomento. Le società, tuttavia, non si sarebbero ancora accordate, in quanto esisterebbero due schieramenti composti, da una parte, da coloro che vorrebbero mantenere il termine ultimo a metà gennaio e, dall’altra, da coloro che intendono prorogare la chiusura, così da adeguarsi agli altri campionati. Ad ogni modo, per cambiare la data fissata, è necessaria una maggioranza composta da almeno quattordici voti.

In particolare, secondo quanto riporta ‘TMW‘, le big si sarebbero schierate a favore del mantenimento della data attuale, ovvero venerdì 18 gennaio, e capofila di tale posizione sarebbe proprio la Juventus, insieme a Roma, Inter e Milan. La maggior parte dei club di medio-bassa classifica, tra questi Torino, Chievo Verona ed Empoli, sosterrebbero invece lo slittamento della data fino a fine gennaio. Tuttavia, a prendere le distanze da tale spaccatura potrebbero essere la Lazio, che sembra essere anch’essa a favore della proroga, e la SPAL, che vorrebbe la conservazione dello status quo. Le altre società, in particolare Cagliari e Sampdoria, non si sarebbero ancora esposte a tal riguardo. È atteso in giornata l’esito dell’assemblea di Lega.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy