Atalanta, furia Gasperini contro le nazionali: “Gare inutili, spero che questo scempio finisca. Il ko di Zapata…”

Atalanta, furia Gasperini contro le nazionali: “Gare inutili, spero che questo scempio finisca. Il ko di Zapata…”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico dell’Atalanta dopo l’infortunio rimediato in Nazionale dall’attaccante colombiano

Gian Piero Gasperini non ci sta.

Chi salterà la sfida contro la Lazio, in programma sabato 19 ottobre alle ore 15, è certamente Duvan Zapata. Il talentuoso attaccante originario di Cali, convocato di recente dal commissario tecnico della Nazionale colombiana, durante la sosta ha rimediato una lesione di primo grado all’adduttore destro.

Per questo motivo, il classe 1991 dovrà restare fermo ai box per le prossime tre-quattro settimane. Un infortunio che ha fatto infuriare il tecnico dell’Atalanta, che dovrà rinunciare ad uno dei calciatori più importanti ed incisivi.

“Come ho reagito? Con un’imprecazione… – ha dichiarato Gasperini, intervistato ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’ -. Ho visto l’azione ed era evidente che si fosse fatto male. Paghiamo un conto salato alle nazionali e questa cosa non va bene. E’ inutile andare a giocare in giro per il mondo amichevoli che non hanno nessun significato: si sottopongono i calciatori a un tour de force di 12-13 giorni e in palio non c’è niente. E poi ci si lamenta se gli infortuni aumentano… Certe gare non le guarda nessuno, sono inutili sia sotto il profilo tecnico-tattico sia sotto quello dello spettacolo. Speriamo che questo ‘scempio’ delle nazionali finisca: non si può fermare tre volte in tre mesi il campionato e le coppe. A questo punto meglio concentrare le sfide delle nazionali in un’unica sosta”, sono state le sue parole.

MURIEL – Adesso, toccherà a Luis Muriel sostituire Zapata. “Cosa mi aspetto da lui? Che si integri nella squadra, che si muova in sintonia con gli altri e che acquisisca i concetti che abbiamo dovuto portare avanti troppo saltuariamente perché alle prese con due problemi al ginocchio, due tonsilliti e due convocazioni della nazionale. Ora è il momento da parte sua di avere continuità”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy