Scozia, la favola di Kieran: il guardalinee si infortuna e lui subentra dagli spalti…

Curioso episodio verificatosi in Scottish League One nel corso del match tra Stranraer e Stenhousemuir: l’assistente di linea si infortuna dopo dieci minuti ed un tifoso presente allo stadio lo sostituisce brillantemente tra lo stupore generale…

di Maria Chiara Ferrara

Il match di Scottish League One andato in scena ieri tra Stranraer e Stenhousemuir ha regalato una particolare sorpresa agli spettatori e, in particolare, a un tifoso presente sugli spalti.

È appena scoccato il nono minuto dal fischio d’inizio, quando uno dei due assistenti designato alla direzione della gara è costretto a uscire dal campo a causa di un infortunio al bicipite femorale. Un imprevisto che, fin dai primi attimi, ha messo in dubbio le sorti della gara. Le due squadre, infatti, a dieci minuti dall’interruzione, non avevano ancora trovato un sostituto e il match sembrava essere destinato ad essere rinviato. Tuttavia, quando le speranze sembravano ormai essersi spente, a salvare il match è un supporter che si trovava in tribuna.

Kieran, questo è il nome dell’eroe inaspettato. Un arbitro che in questa stagione è stato designato per dirigere le gare di South Scotland League, uno dei due campionati semiprofessionistici minori di calcio in Scozia. L’uomo, convinto dai suoi conoscenti accanto a lui sugli spalti, si è fatto avanti e i due club hanno accolto con entusiasmo la proposta di sostituzione. Un salto di qualità, dunque, decisamente enorme per il direttore di gara, che non aveva mai arbitrato in terza divisione. Egli, però, non ha esitato a mettersi in gioco e in pochi istanti, dopo avere indossato la tuta del suo precedessore ed avere afferrato la bandierina, è sceso prontamente in campo.

Non si sa ancora se lo spettatore fosse sugli spalti per tifare per una delle due squadre, ma senza dubbio la sua direzione è stata consona e corretta. Il match, ripreso dopo ben un quarto d’ora dall’infortunio del guardalinee, è terminato con il risultato di 1-1. Il pareggio soddisfa entrambe le compagini, che per alcuni attimi avevano anche rischiato di dover tornare a casa a mani vuote a causa dell’inaspettato disguido.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy