Chelsea, messaggi antisemiti via social: il club bandisce un tifoso per 10 anni

Il club inglese ha bandito per 10 anni dalle strutture del Chelsea, un tifoso, per messaggi antisemiti

chelsea

Bandito dalle strutture del Chelsea per 10 anni.

Non potrà assistere né accedere in nessuna delle strutture del Chelsea, un tifoso dei Blues: ritenuto colpevole di aver pubblicato messaggi di natura antisemita, via social. A darne notizia è la stessa società inglese, che prende una posizione forte in merito alla vicenda, comunicando la propria decisione tramite una nota ufficiale apparsa attraverso i propri canali ufficiali.

“A seguito della conclusione del procedimento giudiziario a febbraio, il club ha condotto le sue indagini sulla questione e ha preso la decisione di bandire l’individuo dal Chelsea FC per un periodo di 10 anni. Tutti al Chelsea sono orgogliosi di far parte di un club diversificato. I nostri giocatori, lo staff, i tifosi provengono da una vasta gamma di background, inclusa la comunità ebraica, e vogliamo garantire che tutti si sentano al sicuro, apprezzati e inclusi. Non tollereremo alcun comportamento da parte dei sostenitori che minacci tale obiettivo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy