Porto, insulti e frasi ingiuriose all’arbitro: squalifica di 21 giorni per Conceicao

Ventuno giorni e oltre 10.000 euro di multa per il tecnico del Porto, scagliatosi contro il direttore di gara contro la Moreirense

conceicao

Clamorosa vincenda, quella verificatasi durante la gara tra Porto e Moreirense. 

Pareggia la sfida contro la Moreirense e perde la testa nel post-gara il tecnico del Porto, Sergio Conceicao. L’allenatore, al triplice fischio, ha infatti rivolto insulti e frasi ingiuriose al direttore di gara Hugo Miguel: reo, secondo l’ex centrocampista di Lazio, Inter e Parma, di non aver concesso due calci di rigore a favore dei biancazzurri. Inevitabile l’espulsione, la quarta dall’inizio della stagione, per Conceicao: bloccato dal giudice sportivo per 21 giorni e costretto a pagare una multa di 10.200 euro.

Sei un debole, una brutta persona, ci hai rubato due campionati, è una vergogna, sei un ladro, sei sempre lì a fregarci”, la frase rivolta all’arbitro dal tecnico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy