PSG, Icardi: “Ho battuto Ibrahimovic, ma non lo sapevo. Rivalità in attacco? Vi dico la mia”

PSG, Icardi: “Ho battuto Ibrahimovic, ma non lo sapevo. Rivalità in attacco? Vi dico la mia”

Le dichiarazioni rilasciate da Mauro Icardi in merito al suo avvio di stagione tra le fila del Paris Saint-Germain

Il bilancio di Mauro Icardi.

L’attaccante argentino, dopo la brusca fine dell’avventura all’Inter, sta ritrovando la serenità tra le fila del Paris Saint-Germain. Per lui, un totale di 18 presenze e 14 reti collezionate in questo avvio di stagione in Ligue 1 e nelle Coppe. A suon di gol e prestazioni lodevoli, Maurito si è guadagnato la stima del tecnico Thomas Tuchel e di tutta la società.

Wanda Nara e le rivelazioni hot: “Ecco come sono diventata agente di Icardi. Volevano facessi film porno, Rocco Siffredi…”

Intervenuto ai microfoni del sito ufficiale dei parigini, Mauro Icardi è tornato a parlare dei trascorsi nelle giovanili del Barcellona e del successivo arrivo in Italia, prima con la maglia della Sampdoria e poi con quella nerazzurra: “A Barcellona ho imparato molto sul lato tattico e tecnico. Perchè la filosofia del gioco è molto forte. Tutto ciò mi ha aiutato in Italia ad adattare e comprendere il gioco, ha sviluppato la mia intelligenza di gioco sul campo”.

A proposito, invece, del presente tra le fila del PSG e della rivalità in attacco, soprattutto con il compagno Edinson Cavani: “Abbiamo una squadra con molti giocatori di altissima qualità, abbiamo spesso il possesso della palla ed io cerco di avviare l’azione. Le squadre avversarie ci aspettano molto chiuse nella loro area, ecco perché aiuto i miei compagni di squadra il più possibile con o senza palla creando spazi”. In particolare, Icardi ha battuto Zlatan Ibrahimovic, diventando il giocatore dei parigini più veloce ad andare in doppia cifra: “Non lo sapevo, è un orgoglio segnare la storia di una squadra come il PSG. Cerco di essere sempre preparato e di essere sempre un’opzione per i miei compagni di squadra con i miei movimenti”.

Milan, Galliani avverte: “Ibrahimovic? Appende al muro chi non s’impegna! Quando gli dissi di venire al Monza…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy