Atletico Madrid, Griezmann confessa: “No al Barcellona? Decisivo un gesto di Simeone”. E su Messi…

Atletico Madrid, Griezmann confessa: “No al Barcellona? Decisivo un gesto di Simeone”. E su Messi…

Le parole dell’attaccante dei rojiblancos, Antoine Griezmann, relative ai motivi che lo avrebbero spinto a non lasciare l’Atletico Madrid

“E’ stato molto difficile rifiutare il Barça: è stata dura, da una parte c’è il Barça che ti vuole, che ti chiama, che ti fa arrivare messaggi, sia tramite i giocatori che la famiglia. E poi c’è il club dove ti trovi bene, sei un giocatore importante intorno al quale è costruito un progetto. Fanno tutto il possibile perché resti“.

Così Antoine Griezmann, a pochi mesi di distanza dal suo rinnovo con l‘Atletico Madrid, ha parlato dei motivi che lo avrebbero spinto a rifiutare l’allettante offerta del Barcellona.

Decisione importante che, lo stesso attaccante francese, avrebbe preso prima di partire per il Mondiale di Russia 2018. Argomento lungamente approfondito dal classe 91 durante un’intervista rilasciata ai microfoni di “Canal+”.

“Cosa ha fatto pendere la bilancia dalla parte dei Colchoneros? Vedere i miei compagni e soprattutto l’allenatore dopo una partita in cui mi avevano fischiato. Simeone è venuto a casa mia di sorpresa per calmarmi, parlarmi e dimostrarmi che aveva fiducia in me. Inconsciamente, il fatto di diventare il luogotenente di Messi forse era da vedere, ma i miei compagni di squadra e la gente del club hanno fatto tutto il possibile. Sono venuti a parlare con me, mi hanno aumentato l’ingaggio, hanno fatto tutto il possibile per dimostrarmi che l’Atletico era la mia casa e che non avevo bisogno di andarmene”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy