Calciomercato, Raiola spiega la decisione di Haaland: “Ecco perchè ha scelto il Borussia Dortmund, il Manchester Utd…”

Calciomercato, Raiola spiega la decisione di Haaland: “Ecco perchè ha scelto il Borussia Dortmund, il Manchester Utd…”

Il noto agente della giovane promessa norvegese ha svelato i motivi che hanno portato il suo assistito a preferire la Bundesliga alla Premier League

Erling Haaland ha salutato il Salisburgo e abbracciato il Borussia Dortmund.

Il giovanissimo attaccante classe ’00 ha deciso di cedere alla corte dei gialloneri sebbene su di lui ci fossero diversi club d’Europa, come conferma il suo agente Mino Raiola. Il noto procuratore italiano ha affermato, ai microfoni del “ Telegraph Sport”, che sul ragazzo vi erano ben 12 club e svelato i motivi che lo hanno portato a scegliere la Bundesliga.

“L’offerta del Manchester United era buona, ma non è stata una questione di soldi. Semplicemente il giocatore, in questa fase della sua carriera, ha preferito il Borussia Dortmund. Il club con cui ha avuto il contatto più diretto è stato il Manchester United, è la società che ha parlato di più con il giocatore. A tutte le squadre interessate è stata data la possibilità di farlo e nel caso dello United ancora di più perché il ragazzo conosce Solskjaer. Haaland però ha deciso che trasferirsi in Premier non era la scelta migliore in questo momento della sua carriera. Non c’è stato nessun litigio tra me e l’ad dello United Ed Woodward: c’è stata una normale trattativa”.

Lo stesso Raiola, ai microfoni di Sky Sports, ha ribadito i motivi della scelta di Haaland.

“Tutti parlano del Manchester United, ma c’erano 12 club interessati a lui. Semplicemente Erling non pensava che questo fosse il momento giusto per trasferirsi in Premier: non è l’unico giovane ad aver rifiutato questo campionato. Scegliere il Dortmund non significa essere contro qualcun altro. Quello tedesco è un club fantastico, penso anche io che questa sia stata la scelta migliore. Questo però non esclude che in un futuro il ragazzo possa giocare in Premier, magari prché no proprio alla United”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy