Zamparini: “Posavec? Non è mio pupillo, la verità è un’altra”

Zamparini: “Posavec? Non è mio pupillo, la verità è un’altra”

Il patron Maurizio Zamparini è d’accordo con il tecnico Tedino: stop all’accanimento contro Josip Posavec.

13 commenti

Un pareggio contro l’Empoli che lascia ancora l’amaro in bocca in casa Palermo, questo pomeriggio al Pino Zaccheria la sfida al Foggia per lasciarsi alle spalle il match contro i toscani.

Dopo 20′ di grande calcio giocato contro la compagine di Vivarini i rosanero sono calati in campo dal punto di vista mentale, il doppio vantaggio grazie ai gol di Cionek e Coronado ha fatto rilassare gli uomini di Tedino che con Simic prima e Caputo poi si sono visti recuperare nella ripresa, poi lo stesso Caputo ha pareggiato i conti su rigore al 93′ dopo il gol di Eddy Gnahoré. In occasione del primo gol incertezza per Posavec sulla lettura del traversone da cui è nato il gol del connazionale Simic che ha accorciato le distanze e riaperto il match nel cuore del primo tempo. Tante le critiche piovute sul numero 12 dei siciliani, ritenuto ancora acerbo da gran parte della critica e della tifoseria dopo la prestazione monstre di Pomini a Brescia in occasione del match che ha visto i rosanero scendere in campo in emergenza per le convocazioni dei nazionali. Nonostante le uscite poco brillanti e le disattenzioni del portierino croato, Bruno Tedino ha difeso e continua a difendere Posavec quando ne ha l’occasione, ultima in ordine di tempo nella conferenza stampa pre-match di ieri.

Riteniamo sia un portiere forte con grandi potenzialità che non ha mai avuto responsabilità sulle reti subite, ha fatto anche due o tre interventi importanti. Bisogna anche sottolineare le belle giocate e non solo i possibili errori, non si perde mai per colpa di un portiere o di un difensore ma per colpa della squadra

Anche il patron dei rosanero Maurizio Zamparini è tornato sulla questione Posavec, nel tentativo di motivare il croato e confermare la fiducia data dal tecnico Tedino:  “Su Posavec vedo un accanimento ingiustificato, così come lo vede l’allenatore. Non è un mio pupillo, così come non lo è Trajkovski. Sono tutti bravi. Posavec nei gol subiti contro l’Empoli non c’entra niente, quindi quando leggo certi commenti da parte della stampa penso che ci sia accanimento. Se il rigore che ha causato Gnahorè lo avesse causato Posavec, probabilmente sarebbe dovuto andare via da Palermo. L’anno scorso non siamo andati in B per Posavec, il ragazzo ha fatto più grandi parate che errori. Ne ha fatti solo tre e sono stati enfatizzati- ha commentato Zamparini ai microfoni di Forzapalermo.it- . Se per esempio si va a riguardare la partita di Napoli, prima di prendere il gol aveva fatto 3-4 interventi miracolosi”.

Tedino: “Foggia temibile. Posavec? Adesso parlo io. Tutto su Coronado-Gnahoré e nazionali. Tifosi voglio dirvi che…”

 

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gianni Gullo - 3 giorni fa

    Anche oggi altro goal sul proprio palo!!! Non da sicurezza e non è adeguato , Pomini subito in campo, Posavec in primavera a fare esperienza, così arreca solo danno alla squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Emanuele Drago - 3 giorni fa

    Accanimento di punti persi. I primi due…andati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Paolo Nicolosi - 3 giorni fa

    Non resta che una soluzione ahimè amara al primo errore che fa alla favorita cominciare a subissarlo di fischi fino alla inevitabile sostituzione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Luigi Leonardi - 3 giorni fa

    Ma fino a quando deve durare questa barzelletta???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gio Ghe - 3 giorni fa

    Se posavec fosse italiano, gliene avrebbe già detto di tutti i colori..
    Vergognati Zamparini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Crazyhorse - 3 giorni fa

    In effetti hai ragione. In b non ci siamo andati x colpa di posavec, ma perché ci hai mandati tu scientemente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Luca Mazzola - 3 giorni fa

    Sorrentino era buono pi’ ghiccallu e Posavec non ha responsabilità. Ho capito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Roberto Aiello - 3 giorni fa

    è mio figlio..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Blasco Castiglione - 3 giorni fa

    Presidente l’ho sempre considerato un intenditore di calcio, ma dire che questo qua non ha colpa sui gol presi e una Minkiata gli occhi li abbiamo tutti , non so perke si continua a puntare su posavec quando lei sa benissimo che con un portiere esperto noi ci saremmo salvati .Faccia in fretta a vendere perke il suo disamore verso il palermo oramai è chiaro è lampante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Perdonatelo non sa quello che dice, semplicemente rimarremo in B. Posavec non sa giocare con i piedi, insicuro nelle uscite, poca personalità con i compagni a cui non da sicurezze. Devo aggiungere altro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pietro Cammarata - 3 giorni fa

      Basta va bene cosi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Franco Di Maria - 3 giorni fa

      Ma che fai l’allenatore? Ti propongo di allenare il carrapipi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Io non faccio l’allenatore, ma chi dice che è un buon portiere credo non capisca nulla. Comunque sarebbe un onore allenare in carrapipi dove sicuramente non troverebbe posto POSAVEC

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy