VIDEO Quando Paulo Dybala diceva: “Io al Barcellona? Ci vado a nuoto!”

Nel marzo del 2015, quando ancora vestiva la maglia del Palermo, Paulo Dybala parlava con un imitatore di Leo Messi su una radio argentina e diceva: “Io al Barcellona? Ci vado a nuoto!”.

Commenta per primo!

Questa può essere la sua notte. Ancora una volta.

Otto giorni dopo la performance da urlo sfoderata allo Stadium nel match d’andata, Paulo Dybala vuole prendersi ufficialmente il Camp Nou, mettendo un sigillo sulla qualificazione alla semifinale di Champions League. Davanti alla Juventus di Allegri, un Barcellona ferito e che riparte dal 3-0 maturato nella partita d’andata.

L’argentino classe ’93 (da molti reputato l’erede di Leo Messi) sarà il calciatore più atteso, quello che avrà gli occhi del mondo addosso per novanta minuti. E chissà se qualcuno, a Barcellona, ricorderà le parole proferite sorridendo dallo stesso Paulo Dybala appena due anni fa.

Era il 2 marzo 2015. Paulino vestiva la maglia del Palermo e sapeva che al termine di quella stagione sarebbe andato via. Per diverse ragioni. In serata, il noto programma ‘Estamos Motivados‘ in onda sulle frequenze di Radio Belgrano ospitò proprio l’allora 21enne di Laguna Larga. Dopo una chiacchierata “seria” con i conduttori (in cui Dybala parlava di Palermo, della gente rosanero e del ruolo che Beppe Iachini gli aveva cucito addosso), ecco la gag del celebre imitatore sud-americano, Pato Muzzio. Muzzio, a margine del programma, imitò la voce di Leo Messi e parlò con Paulo Dybala. “Perciò? Vieni al Barcellona l’anno prossimo?”, chiedeva il falso Messi.

E Dybala rispose sorridendo: “Al Barcellona ci vengo a nuoto, non ho neanche bisogno di cambiarmi, in fondo si tratta solo di attraversare il Mediterraneo”.

LEGGI L’ARTICOLO DEL 3 MARZO 2015 – Dybala: “Io al Barcellona? Ci vado a nuoto! Al Palermo ambiente caldo come in Argentina”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy