VIDEO: intervista a Zamparini su De Zerbi, futuro club, cinesi e partita col Milan

Il video dell’intervista rilasciata in mattinata dal presidente del Palermo, Maurizio Zamparini.

Commenta per primo!

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha parlato questa mattina sulle frequenze di Radio Rai nel corso del format ‘Radio Anch’io‘: ecco le sue dichiarazioni e il video dell’intervista.

“Non sono arrabbiato, bensì avvilito. Ieri in campo non si sono visti i venti punti di differenza: si è visto solo un Palermo che ha giocato alla pari col Milan, forse anche meglio perché abbiamo tenuto più palla dei rossoneri. Due episodi sfortunati ci hanno fatto perdere, sono frutto di un’annata sfortunata. Io pensavo che, quanto a sfortuna, avessi toccato il fondo nello scorso campionato, e invece il fondo lo stiamo toccando adesso“, ha detto il patron.

“De Zerbi lo apprezzo come uomo e come allenatore. Per ora paga l’inesperienza e il fatto che abbiamo diversi calciatori out per infortunio, anche se alcuni stanno rientrando. Io sono triste per tutte queste sconfitte, ma sono fiducioso perché ho visto un bel Palermo. Il futuro della società? Io sto trattando, da quattro-cinque mesi, con il fondo cinese e un’altra cordata. Io voglio cedere il club perché ho 75 anni. Sono già due anni che sto cercando gente che voglia prendere il timone in mano. Voglio lasciare Palermo, ma lo voglio lasciare veramente: di qui in avanti cercherò di gestire il club nel migliore dei modi, fino alla cessione definitiva“.

“Io non ho costantemente rinviato la cessione. Da due anni l’agenzia incaricata a trovare investitori… ma non per dare soldi a me, bensì per portare il Palermo avanti. Abbiamo visto famiglie molto più importanti della mia, come Moratti e Berlusconi, cedere le loro società, abbiamo visto che in Inghilterra i più grandi club sono passati a investitori orientali e russi. Il calcio sta andando verso questa direzione: se guardate la classifica dei vari campionati, questa dipende sempre di più dai fatturati dei propri club. Se il Chelsea, il Manchester City, la Juventus sono lì davanti, ci sarà un perché. In Italia abbiamo un altro problema: dai diritti tv in Inghilterra si prendono almeno 110 milioni, in Serie A 30. Io sto cercando di far aumentare il capitale del club per permettere ai rosa di essere più competitivi possibiliCONTINUA QUI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy