VIDEO, Corini: “Vi sembra normale? Ogni partita come Hiroshima”

Il tecnico rosanero si è sfogato in sala stampa dopo una difficile settimana in cui ha pensato alle dimissioni.

11 commenti
11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco La Rosa - 10 mesi fa

    Un grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mariano Alonzo - 10 mesi fa

    Scusate..xe Corini dovrebbe lasciare se ha detto che resta x la città e x i suoi tifosi? Se ha fatto capire che zamparini non merita nessun allenatore e collaboratore?Grande capitano sei diverso dai soliti mercenari che regnano nel calcio di oggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Francesco Manzella - 10 mesi fa

      Corini come gli altri che sono stati esonerati attribuendogli colpe non loro non meritano queste umiliazioni.
      Il Palermo Calcio non merita Corini!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mariano Alonzo - 10 mesi fa

      Ma i palermitani meritano corini

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Luigi Lanza - 10 mesi fa

    xche Sky non fá vedere queste interviste

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Luigi Lanza - 10 mesi fa

    Grandissimo Uomo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Pietro Mantegna - 10 mesi fa

    Facciamolo sindaco e una persona seria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Petronio Costantini - 10 mesi fa

    Corini……sei una persona seria!!! Molla tutto vedrai che troverai di meglio a breve!!!’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Salvatore Bellomonte - 10 mesi fa

    Finalmente uno con le palle che va in conferenza e ne dice 4 a o giornalisti e che parla col cuore grande capitano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Edvige Edy Fecarotta - 10 mesi fa

    È Zamparini che non lo merita…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Francesco Manzella - 10 mesi fa

    Abbandona senti a mia!
    Questo Palermo non ti merita. Se per questo non merita persone che lavorano con serietà e professionalità.
    È una battaglia persa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy