Venezia, Zenga: “Penalizzati dalle assenze, ripartiamo dal secondo tempo di Verona. Contro il Palermo…”

Venezia, Zenga: “Penalizzati dalle assenze, ripartiamo dal secondo tempo di Verona. Contro il Palermo…”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico del Venezia dopo la sconfitta maturata contro l’Hellas Verona di Fabio Grosso

Uno a zero. E’ questo il risultato maturato ieri sera fra le mura dello Stadio “Marcantonio Bentegodi”.

Una sconfitta, quella del Venezia contro l’Hellas Verona di Fabio Grosso, figlia di un momento tutt’altro che positivo. La compagine lagunare, infatti, non vince dallo scorso 27 gennaio, dal successo conquistato in casa contro il Padova. Poi, quattro sconfitte ed un pareggio contro il Lecce.

Intervenuto in conferenza stampa al termine del match valido per la ventisettesima giornata del campionato di Serie B, il tecnico del Venezia Walter Zenga ha detto la sua sulla prestazione offerta dalla sua squadra che, lunedì prossimo, sfiderà il Palermo di Roberto Stellone allo Stadio “Pier Luigi Penzo”. Una gara con ogni probabilità decisiva per il futuro del coach originario di Milano.

“Le assenze di oggi (ieri, ndr) erano pesanti, avevamo fuori tutta la difesa titolare e questo ci ha penalizzati. Essendo in emergenza ho schierato inizialmente la difesa a tre. Poi, dopo il gol, abbiamo dovuto modificare il modulo e passare a quattro. Nel secondo tempo abbiamo giocato meglio. Ovviamente il Verona sul finire della partita ha trovato più spazi perché noi dovevamo attaccare. La squadra non ha fatto così male. Purtroppo il risultato è negativo, ma dobbiamo ripartire. Adesso resettiamo tutto per giocare contro il Palermo come fatto nel secondo tempo di oggi (ieri, ndr). Verona? Non parlo della squadra avversaria, guardo la mia e valuto cosa posso fare per fermare la serie di risultati negativi”, sono state le sue parole.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy