Udinese, Danilo: “Dedico il mio gol alla Chapecoense”

Udinese, Danilo: “Dedico il mio gol alla Chapecoense”

Le dichiarazioni del centrale bianconero, match-winner contro il Bologna.

Commenta per primo!

“Penso che quello di stasera sia il gol più bello della mia carriera. Volevo salire prima della punizione ma Felipe ha battuto subito, poi l’azione è durata ancora un po’ e ho avuto modo di farmi trovare pronto… Poi è successo quello che avete visto tutti. Ho cercato i tifosi perché ci hanno sostenuto tutta la partita, tutto questo è per loro”.

Con queste parole Danilo, difensore e capitano dell’Udinese, commenta la vittoria maturata alla Dacia Arena contro il Bologna di Roberto Donadoni. “Abbiamo giocato meglio del Bologna, abbiamo avuto la pazienza di cercare lo spazio giusto per fare gol. Meritavamo noi di vincere ed è stato giusto così. Dopo che abbiamo cambiato allenatore, ogni gol preso è nato da un errore individuale – evidenzia il sito ufficiale del club friulano -. Per prendere meno gol dobbiamo lavorare di squadra, la difesa parte dall’attaccante. Se riusciamo ad essere più attenti, anche domenica a Bergamo non prenderemo gol. Dobbiamo fare più punti possibili, se riusciamo a girare a più di 20 possiamo sperare di ottenere qualcosa in più nel futuro. E’ stata una settimana difficile per via della tragedia che ha colpito i nostri fratelli della Chapecoense. Ci ha fatto capire quanto siamo fortunati a fare quello che facciamo e a vedere sempre il lato positivo, perché la vita può finire in un attimo. Il mio pensiero è rivolto al Chape”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy