Trapani, Cosmi: “I tifosi ci trasmettono l’energia per scrivere la storia. Spezia squadra organizzata, sarà difficile”

Trapani, Cosmi: “I tifosi ci trasmettono l’energia per scrivere la storia. Spezia squadra organizzata, sarà difficile”

Le parole del tecnico granata Serse Cosmi, intervenuto in sala stampa alla vigilia della semifinale di andata dei playoff di La Spezia.

Commenta per primo!

Domani primo round delle semifinali playoff, domani il Trapani proverà a rendere in discesa il percorso verso la serie A.

Alla vigilia del match del “Picco” contro lo Spezia, Serse Cosmi ha così analizzato la gara, mettendo in allerta i suoi: “In queste partite, a questo punto, tutte le squadre sanno tutto delle altre. Potrebbe essere un bene come un male. Se loro giocano al top è una squadra difficile da battere, sono un bel gruppo con un gioco ottimo e giocatori molto fisici. I risultati del campionato vanno cancellati, abbiamo visto Bari-Novara. Non siamo sicuri di nessun risultato, siamo solo certi che giocheremo 180’. Giocheremo tutte e due le gare, non faremo la partita del pari perché a noi convenga“.

Per noi conta raggiungere l’obiettivo sportivo ma anche la storia di questo club– ha continuato Cosmi- siamo stimolati ma anche consapevoli di dover affrontare qualcosa di grande. Se dovessimo perdere sarà merito degli avversari, spero non per demerito nostro. Fin qui sono passate le squadre che, psicologicamente, hanno affrontato al meglio la partita. Novara e Spezia hanno dato l’impressione di essere dentro la partita in maniera diversa da Bari e Cesena.Sono passate le squadre che hanno meritato, i playoff sono diversi dalla regular season”.

Concentrazione massima-Ho parlato con i ragazzi, ma non è che ci siamo resi conto solo ora che siamo ai playoff! Ci siamo adeguati ogni giorno al nostro status, non siamo impallati e nemmeno emozionati. Tutti i ragazzi sanno cosa devono fare, noi abbiamo tolto le ansie che tutti hanno, tutti hanno un po’ di paura: senza paura ci si fida poco. Se riusciamo a respirare ciò che si vive in città, ciò che i tifosi ci trasmettono, allora non ci sarà bisogno di nessuna parola di incoraggiamento per i ragazzi, l’energia sarà quella. L’errore più grande sarebbe fare riferimento alle partite giocate durante il campionato. Contro lo Spezia abbiamo sofferto molto in campionato, è la squadra che più ci ha messo in difficoltà nel nostro periodo di imbattibilità“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy