Catania: ombre sul derby vinto vs Trapani. Troppe scommesse, match finisce sul tavolo del Viminale

Catania: ombre sul derby vinto vs Trapani. Troppe scommesse, match finisce sul tavolo del Viminale

Lo scorso 11 aprile è bastato un tempo, il secondo, al Catania per avere la meglio sul Trapani (4-1) nel derby siciliano valido per la 35esima giornata del campionato di Serie B. Una vittoria.

Commenta per primo!

Lo scorso 11 aprile è bastato un tempo, il secondo, al Catania per avere la meglio sul Trapani (4-1) nel derby siciliano valido per la 35esima giornata del campionato di Serie B. Una vittoria che ha proiettato gli etnei verso la salvezza con l’uscita dalla zona play-out. Stando a quanto riportato da Tuttosport – l’esito della gara in questione oggi sarebbe finito sul tavolo dell’Uiss (Unità informativa scommesse sportive del Viminale) per flussi anomali relativi al calcio-scommesse. Il motivo? Le eccessive giocate sull’over 2,5 con segno 2 a fine primo tempo (quando gli uomini di Serse Cosmi vincevano 1-0) e 1 nella ripresa.

Possibili scenari – La partita era stata segnalata alla magistratura anche da Federbet, lo specifico organismo di controllo sui flussi di gioco che aveva registrato un eccesso di giocare sul Trapani vincente al 45′ e sull’accoppiata Catania-Over al 90′. Adesso, spetterà alla magistratura e a Stefano Palazzi capire se si è trattato di combine oppure di pura casualità. “Oltre a Catania-Trapani, il mese scorso furono segnalate già Varese-Catania 0-3 del 2 aprile e Catania-Ternana 2-0 del 24 aprile, mentre lo scorso 2 maggio diverse agenzie di scommesse, compresa la Snai, avevano escluso dalle giocate la partita Catania-Livorno finita 1-1. Ma da qui a parlare di combine il passo è lungo”, conclude il quotidiano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy