Torino, Belotti: “Oggi c’è rammarico. 100 in A? Ricordo con emozione Palermo-Samp”

Torino, Belotti: “Oggi c’è rammarico. 100 in A? Ricordo con emozione Palermo-Samp”

L’attaccante granata parla del pari del Grande Torino e delle 100 presenze in Serie A.

Commenta per primo!

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il centravanti del Torino Andrea Belotti ha parlato del pari casalingo arrivato contro l’Udinese, soffermandosi anche sul traguardo delle cento presenze in Serie A, arrivato a cavallo tra le esperienze a Palermo e in granata.

“Oggi sono molto arrabbiato e rammarico nonostante il gol segnato. In primis perché abbiamo pareggiato una partita che meritavamo di vincere: abbiamo creato tanto e io ho preso peraltro due traverse, un palo… Abbiamo costruito tanto e, ciononostante, dobbiamo portarci a casa un pareggio che ci sta stretto. Abbiamo dimostrato l’animo Toro che chiede Mihajlovic? Sì, nell’ultimo periodo diciamo che mancava la cattiveria, non so per quale motivo. Non eravamo il Toro di inizio stagione. Il mister si è arrabbiato con noi e ci ha fatto capire che, senza cattiveria, gli avversari ci mettono sotto. Sia contro l’Inter che oggi contro l’Udinese, questa cattiveria è venuta fuori. Le mie cento presenze in Serie A? Sono contento di essere arrivato a 100 e spero di andare ancora lontano. Io sono un giocatore del Toro e il Toro gioca in Serie A fino a prova contraria. Una presenza tra queste cento che ricordo in particolare? Sicuramente l’esordio in Serie A, era un Palermo-Sampdoria. Calcare i campi che sognavi da bambino è stata un’emozione bellissima. Quella è la partita che ricordo volentieri, poi ovviamente ce ne sono anche altre”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy