Calciomercato Torino: ufficiale, Iturbe è granata. Riscattato anche Iago Falque, le parole di Cairo

Calciomercato Torino: ufficiale, Iturbe è granata. Riscattato anche Iago Falque, le parole di Cairo

Operazioni concluse con la Roma, il patron granata è soddisfatto del lavoro portato a termine.

Commenta per primo!

Rinforzo importante per il Torino di Sinisa Mihajlovic, Juan Manuel Iturbe è granata.

Arriva nella giornata di oggi l’ufficialità dell’accordo tra il Torino e la Roma, nonostante Iturbe fosse presente nel capoluogo piemontese già da due giorni. Trattativa lampo tra granata e giallorossi, grazie anche alla mossa strategica del patron Urbano Cairo di riscattare anzitempo Iago Falque. Ecco il comunicato ufficiale del club che, oltre ad annunciare l’acquisto di Iturbe, ufficializza il riscatto di Iago Falque stesso: “Il Torino Football Club comunica di aver acquisito a titolo temporaneo con diritto di riscatto dall’AS Roma il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Juan Iturbe. Il Torino– continua la nota- è lieto di annunciare di aver esercitato l’opzione di riscatto e di aver acquisito a titolo definitivo, dall’AS Roma, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Iago Falque”.

Entusiasta il patron Urbano Cairo: “Iturbe è un attaccante completo, un esterno dalle riconosciute capacità. Crediamo che abbia tutte le qualità per poter essere un innesto di grande spessore nel nostro organico: le sue aspettative sono identiche alle nostre, la volontà è quella di fare sempre meglio, senza porsi limiti. A nome di tutta la Società accolgo dunque Juan con il più cordiale benvenuto: buon lavoro e tantissime soddisfazioni. Iago? Siamo estremamente contenti di averlo acquisito a titolo definitivo, tanto che abbiamo esercitato il diritto di riscatto con diversi mesi di anticipo rispetto agli accordi stipulati con la Roma. Iago, oltre a essere un calciatore dalle qualità importanti e in grado di offrire un ottimo rendimento, è un ragazzo solare che si è subito inserito a meraviglia nel nostro gruppo. In più di un’occasione, anche pubblicamente, ha manifestato il desiderio di poter giocare in una squadra e in un ambiente per lui così congeniali: la sua felicità è dunque la nostra”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy