Spezia, Marino: “All’Arechi qualche errore di troppo. Benevento? Forte, ma possiamo fargli male…”

Spezia, Marino: “All’Arechi qualche errore di troppo. Benevento? Forte, ma possiamo fargli male…”

Le parole della compagine ligure, Pasquale Marino, in vista della sfida contro il Benevento

Domani, lo Spezia, affronterà in trasferta il Benevento di Cristian Bucchi.

Dopo la sconfitta maturata all’Arechi, gli aquilotti, saranno chiamati a scendere in campo contro la compagine giallorossa, ottava in classifica a quota 17 punti. Alla vigilia della sfida che andrà in scena allo stadio Alberto Picco, il tecnico Pasquale Marino, ha caricato così la sua squadra:

“Sicuramente dopo Salerno siamo arrabbiati, nel calcio non sempre vince chi fa meglio e di conseguenza dobbiamo pensare a ripartire, fornendo una grande prestazione e mettendo in campo più attenzione per portare a casa una vittoria; servirà massima ferocia agonistica per avere la meglio su un Benevento attrezzato per fare il salto di categoria. Il gol subito all’Arechi è stato frutto di qualche errore di troppo al quale non siamo riusciti a rimediare, dispiace perché la Salernitana non è mai riuscita a metterci in difficoltà ed abbiamo pagato a caro prezzo l’unica occasione concessa”. 

L’allenatore della compagine ligure si è inoltre soffermato sull’atteggiamento con cui lo Spezia affronterà la formazione campana: “Non dovremo tralasciare nulla, stare attenti ad ogni piccolo dettaglio e scendere in campo con la giusta carica, determinati a riproporre quanto preparato in allenamento; settimana dopo settimana la squadra sta migliorando la propria condizione fisica ed ora abbiamo più soluzioni che ci possono consentire di cambiare nel corso della partita. Il Benevento ha fame di punti così come l’abbiamo noi, cercherà in tutti i modi di fare il colpaccio perché è una squadra che ha grandi ambizioni, ma noi dobbiamo sfruttare questi turni per migliorare la nostra classifica e per farlo servirà fornire prestazioni di spessore come abbiamo dimostrato di saper fare; di certo non possiamo dare vantaggi tattici ad una squadra così forte ed in settimana abbiamo provato come affrontare i diversi sistemi di gioco con cui i sanniti potrebbero schierarsi”.

Chiosa finale sul modulo che verrà adottato nel match di domani:Gudjohnsen, Bartolomei e Mastinu non saranno della partita, ma per il resto abbiamo recuperato praticamente tutti e la scelta è ampia; non ci lasciamo condizionare dalle assenze che domani avrà il Benevento, perché nonostante tutto schiererà una squadra di assoluto livello, pertanto non ritengo che si possa parlare di emergenza per loro. Galabinov? Anche se nella ripresa ha fatto un po’ meglio, il primo a non esser contento della prova offerta contro la Salernitana è lui, ma noi abbiamo fiducia in Andrey, è un calciatore di importante e dimostrerà ancora una volta di essere determinante”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy