Spal-Juventus, Semplici: “Daremo filo da torcere ai bianconeri, domani vogliamo fare punti. Formazione? Cionek e Vicari…”

Spal-Juventus, Semplici: “Daremo filo da torcere ai bianconeri, domani vogliamo fare punti. Formazione? Cionek e Vicari…”

Le dichiarazioni del tecnico della Spal, Leonardo Semplici, alla vigilia della sfida contro la capolista Juventus

La Spal si prepara alla complicata sfida contro i Campioni d’Italia.

Si affronteranno al Paolo Mazza, gli uomini di Lenardo Semplici e quelli di Massimiliano Allegri, in un match di fondamentale importanza per la formazione ospite. Domani pomeriggio infatti, la Vecchia Signora, avrà la possibilità di agguantare il suo ottavo scudetto consecutivo vincendo o pareggiando contro la formazione ferrarese. Alla Juventus basta un solo punto per trovare la matematica e confermarsi così Campioni d’Italia: particolare che rende ancora più delicato il match in programma tra meno di ventiquattro ore. Ne è conscio Leonardo Semplici, deciso a dare comunque battaglia ai bianconeri: in piena emergenza, tra infortunati e turnover obbligato in vista del match di martedì prossimo contro l’Ajax.

“Vorrei avere io gli stessi problemi di Allegri ha dichiarato il tecnico della Spal in conferenza stampa – Io non credo che ai giocatori della Juve, a prescindere dagli interpreti, manchi la voglia di vincere: ce l’hanno sempre. Gli manca poco per lo scudetto e vorranno provare a festeggiare già domani. Starà a noi fare una gara straordinaria per rendergliela difficile. Vogliamo fare punti contro una squadra di grandissimo valore, ma servirà qualcosa di speciale per riuscirci. Di sicuro queste partite non richiedono grande preparazione a livello motivazionale. Sappiamo che importanza ha questo momento del campionato e quali sono i vari aspetti da curare per fare in modo che s’arrivi al top. Poi le motivazioni vanno tradotte sul campo con attenzione e spirito di squadra“.

L’allenatore si è inoltre soffermato sullo stato di forma della Juventus, reduce dall’importante sfida Champions contro l’Ajax: “Hanno qualità di livello europeo e per fare risultato bisogna sperare che stiano pensando ad altro. Ma stiamo parlando di giocatori che praticamente sono tutti nazionali e quelli che devono sostituire gli assenti non è che li facciano rimpiangere. Anzi, quelli meno impiegati vorranno fare una grande partita. Penso proprio che verranno qui con una formazione competitiva per vincere, come fanno sempre. Pareggio? Beh, sarebbe un risultato positivo. Ma per meritarlo servirà una prestazione di grande livello. Mi auguro ci sia veramente la mentalità per fare una partita importante di fronte ai nostri tifosi. Per noi sarebbero punti di vitale importanza“.

Chiosa finale sulla formazione: Cionek era stanco, ma ha beneficiato del riposo a Cagliari. Bonifazi lo ha avuto in precedenza con la Lazio, solo Vicari ha giocato tutte le ultime partite. Ma in questa settimana c’è stato modo di recuperare un po’ di energie. Floccari è guarito dalla tonsillite, da mercoledì ha ripreso ad allenarsi a pieno ritmo. Abbiamo Cionek e Fares diffidati, ma lasciandoli fuori diventerebbe difficile fare una formazione adeguata per un incontro di questa difficoltà. Quindi dovranno stare entrambi attenti se non vogliono saltare la trasferta di Empoli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy