SPAL, Colombarini: “Le entrate saranno segnate dalle uscite. Petagna? Prima dobbiamo…”

SPAL, Colombarini: “Le entrate saranno segnate dalle uscite. Petagna? Prima dobbiamo…”

Le parole del patron della SPAL, Simone Colombarini, sul futuro della compagine emiliana

In casa Spal, con la squadra già salva a tre gare dalla fine del campionato, si pensa già al futuro.

Il patron della formazione guidata da Leonardo Semplici, Simone Colombarini, intervenuto ai microfoni di Radio CRC , ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in merito alle operazioni di mercato: “Gaetano? Il mercato per noi quest’anno sarà in due direzioni, ovviamente le entrate saranno legate a quelle che saranno le uscite. Gaetano è uno dei giovani più interessanti d’Italia, certamente. Lasciamo lavorare Vagnati e Giuntoli (ride ndr)“.

Infine Colombarini si è espresso sulla permanenza di Andrea Petagna, reduce da un’ottima stagione in maglia biancazzurra: “Dobbiamo prima riscattarlo dall’Atalanta, ma ha tanti estimatori in Italia e all’estero. Non abbiamo bisogno di vendere, la società è solida. Possiamo solo sperare di trattenerne il più possibile, poi vedremo. Inglese e Petagna? Si va un po’ nel Fantacalcio, ma sono entrambi due ottimi calciatori“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy