Spal-Cagliari, Semplici: “C’è rammarico, dobbiamo crescere e lavorare…”

Spal-Cagliari, Semplici: “C’è rammarico, dobbiamo crescere e lavorare…”

Le parole del tecnico dei biancazzurri in merito al pareggio ottenuto contro i rossoblù

La Spal torna a conquistare punti.

Dopo la pesante sconfitta subita contro la Lazio gli emiliani hanno ottenuto un pareggio contro il Cagliari, anticipo pomeridiano della dodicesima giornata di Serie A. I padroni di casa erano riusciti a portarsi sul doppio vantaggio grazie alle reti di Andrea Petagna e Mirko Antenucci, ma nel giro di due minuti i rossoblù hanno trovato la forza di reagire, completando una clamorosa rimonta: prima Leonardo Pavoletti ha accorciato le distanze con bel colpo di testa, sempre più il suo marchio di fabbrica, poi Artur Ionita ha firmato il 2 a 2 con un sinistro potente che non ha lasciato scampo a Gomis.

Al termine del match Leonardo Semplici, tecnico dei biancazzurri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, esprimendo tutta la sua amarezza per aver perso l’occasione di conquistare nuovamente i tre punti: “Per il risultato ottenuto c’è rammarico: avevamo indirizzato la gara sui giusti binari. Purtroppo non siamo riusciti a gestirla bene, avremmo dovuto avere maggiore attenzione. Dobbiamo crescere e maturare. Peccato, si tratta di due punti persi e vincere ci avrebbe fatto comodo. Non ci sono gare facili e il nostro obiettivo deve essere la salvezza. Ci deve essere di avvertimento la gara con il Frosinone: piedi per terra e lavoriamo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy