Calciomercato Spal, Colombarini: “Lazzari-Napoli? Non vogliamo cederlo a gennaio, ma davanti ad offerte importanti…”

Calciomercato Spal, Colombarini: “Lazzari-Napoli? Non vogliamo cederlo a gennaio, ma davanti ad offerte importanti…”

Le parole del patron degli estensi sull’esterno che ha conquistato i top club di Serie A

Gli occhi di tutte su Manuel Lazzari.

L’esterno della Spal ha conquistato le big italiane e non solo, l’ottima annata con la maglia degli estensi e la buona stagione intrapresa fin qui è stata per giunta premiata dal commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini che lo ha convocato in azzurro. Una crescita costante, un talento cristallino che fa della corsa e del sacrificio in fase difensiva le caratteristiche principali che hanno rapito diversi club della massima serie. Su tutti il Napoli che, già dalla scorsa sessione di mercato estiva, aveva intrapreso un discorso col club di Ferrara nel tentativo di regalare il classe ’93 al tecnico Carlo Ancelotti.

Chiacchiere e trattative da rimandare a questa finestra di mercato nella quale, secondo le indiscrezioni, il direttore sportivo azzurro Giuntoli e quello degli estensi Vagnati sarebbero già entrati in contatto. Intervenuto ai microfoni di Radio Crc Simone Colombarini, patron del club biancazzurro, ha detto la sua sulla situazione di mercato dell’esterno: “Lazzari al Napoli? Non so se è successo qualcosa in queste ultime ore. Il nostro direttore sportivo è a Milano. Su Lazzari non c’è solo il Napoli. Da parte nostra, ora, non c’è né la volontà di cederlo, né la necessità di farlo in futuro. Certo, davanti ad offerte importanti non siamo nelle condizioni di fermare un giocatore che merita piazze che ambiscono ad obiettivi più importanti. Cifra a cui non direi di no? In questo momento la vedo difficile. A gennaio è difficile che si muova, noi non vogliamo privarcene. Il prezzo a giugno lo fa il mercato. Io leggo sui giornali di una valutazione tra 20-25 milioni che mi sembra adeguata”.

Noi ci muoviamo per migliorare la nostra rosa. Abbiamo fiducia nei nostri portieri, ma abbiamo colto l’occasione per dare più sicurezza al nostro reparto difensivo con Viviano– ha proseguito Colombarini parlando del mercato in entrata-. Altri movimenti in entrata? Bisogna cercare di capire quali sono le occasioni che si propongono. Noi riteniamo di non dover intervenire per forza in ogni reparto. Siamo consapevoli di avere una buona rosa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy