Pochesci: “Spalletti e Mancini non hanno le mie esperienze, il calcio è uguale in tutte le categorie. Non accetto che…”

Pochesci: “Spalletti e Mancini non hanno le mie esperienze, il calcio è uguale in tutte le categorie. Non accetto che…”

Sandro Pochesci, tecnico ex Ternana da poco sedutosi sulla panchina della Casertana, è intervenuto durante la presentazione ufficiale con delle dichiarazioni non banali

Sandro Pochesci è il nuovo allenatore della Casertana.

(Prima Pagina, Tuttosport: “Torna l’ItalJuve. La lista Mancini: Quaglia e 18 talenti”)

Nel corso della propria presentazione ufficiale in conferenza alla stampa, come spesso accaduto anche in delle precedenti occasioni quando sedeva ad esempio sulla panchina della Ternana (VIDEO, Pochesci: “Ibrahimovic potrebbe avere difficoltà con la nostra squadra”), il tecnico di origini romane ha rilasciato delle dichiarazioni di certo non banali su un argomento in particolare. Eccone, di seguito, un estratto.

Pochesci ha vinto in Prima Categoria, Promozione, Eccellenza, Serie D, C2, C1 e Serie B. Sono salito 7 categorie, allenatori come Spalletti e Mancini non li hanno vinti questi campionati, sono partiti dalla Serie A. Ho più di 500 panchine, anche quelle in categorie minori fanno esperienza. Loro non hanno le mie esperienze, il calcio è uguale in tutte le categorie, cambiano gli interpreti. In Serie A i calciatori pensano in mezzo secondo, in Serie B in un secondo, in C un secondo e mezzo. Io non accetto che un calciatore che smette di giocare parta ad allenare subito dalla Serie A, senza gavetta. L’ho detto anche a Coverciano, serve almeno un anno di settore giovanile o di categorie inferiori“.

(Inter, parla Pochesci: “Icardi deve pagare. Lautaro Martinez? Ecco perché gli darei la fascia”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy