Serie B: Giudice Sportivo, stangata per l’ex Catania Emanuele Calaiò. Fermato per tre giornate, le motivazioni

Serie B: Giudice Sportivo, stangata per l’ex Catania Emanuele Calaiò. Fermato per tre giornate, le motivazioni

Mano pesante del Giudice Sportivo nei confronti dell’ex etneo

2 commenti

Nel corso della riunione odierna, il Giudice Sportivo della Lega Serie B ha comunicato le proprie decisioni relative alla tredicesima giornata di campionato di Serie B. Mano pesante per gli attaccanti Emanuele Calaiò dello Spezia e Filip Raicevic del Vicenza squalificati entrambi per tre giornate rispettivamente per “per comportamento non regolamentare in campo e per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria; per avere, al 39° del secondo tempo, all’atto dell’espulsione, rivolto all’Arbitro un’espressione ingiuriosa” e per “avere, al 28° del secondo tempo, colpito volontariamente un avversario con una gomitata al volto”.

Due giornate di squalifica per il difensore del Perugia Gianluca Comotto. Dieci invece i giocatori fermati per un solo turno: Bright Addae (Ascoli), Matteo Scozzarella e Mirko Eramo (Trapani), Martino Borghese e Matteo Cassetti (Como), Ruben Olivera (Latina), Gabriele Perico (Cesena), Nicolas Viola (Novara) e Luigi Vitale (Ternana). Due giornate si squalifica per il tecnico Nenad Bjelica dello Spezia.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giambona Francesco - 1 anno fa

    3 giornate….non esageriamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Louie15 - 1 anno fa

      Invece che esagerino pure. Per le simulazioni di qualsiasi tipo sarebbe necessario rosso diretto e squalifica per 10 giornate. Almeno potremmo vedere uno sport decisamente più serio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy