Serie B: fece il saluto fascista, archiviato procedimento contro il figlio di Eusebio Di Francesco

Serie B: fece il saluto fascista, archiviato procedimento contro il figlio di Eusebio Di Francesco

La Procura Federale: “La condotta non riscontrata da elementi probatori idonei”.

2 commenti

Con quel modo di esultare sotto la curva dei propri tifosi, Federico Di Francesco – figlio di Eusebio – aveva attirato su di sé le critiche della comunità ebraica.

Perché? Perché a molti, quel braccio alzato per celebrare il gol durante Virtus Lanciano-Modena (finale 2-1, ndr) aveva ricordato il saluto romano. Di seguito le immagini.

Bene, due mesi dopo – la partita fu disputata il 13 febbraio allo stadio Guido Biondi – arriva la decisione da parte della Procura Federale. “Il Procuratore Federale Stefano Palazzi e il Procuratore Federale Aggiunto Alfredo Mensitieri, espletata l’attività istruttoria, previa condivisione della Procura Generale dello Sport – si legge nella nota ufficiale -, hanno provveduto all’archiviazione del procedimento disciplinare nei confronti del calciatore della Virtus Lanciano, Federico Di Francesco, avente ad oggetto il comportamento dello stesso che ‘in occasione della rete realizzata nella gara Virtus Lanciano-Modena dello scorso 13 febbraio avrebbe esultato davanti ai sostenitori locali, facendo il saluto romano‘, in quanto la condotta sopra esposta non è stata riscontrata da elementi probatori idonei”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Salvo da Bali - 12 mesi fa

    È gia della Juve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Barbara Armato - 12 mesi fa

    E certo figurati!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy