Palermo in Serie C, la protesta dei tifosi: anche il Teatro Massimo si colora di rosa

Palermo in Serie C, la protesta dei tifosi: anche il Teatro Massimo si colora di rosa

La Curva Nord 12 si è fatta promotrice di una manifestazione di protesta in programma questa sera, a piazza Verdi, I tifosi rosanero si riuniranno in corteo per contestare la sentenza di primo grado del Tribunale Federale Nazionale che ha retrocesso il Palermo in Serie C…

Continua la battaglia di tifosi e dirigenti rosanero contro quella che è stata ritenuta una vera e propria ingiustizia.

A pochi giorni dalla sentenza emessa dal Tribunale Federale Nazionale relativa alle presunte irregolarità amministrative perpetrate dal 2014 al 2017 dalla società siciliana, la Curva Nord 12 ha chiamato a raccolta i supporters del Palermo per manifestare il proprio dissenso nei confronti del verdetto del TFN che ha di fatto condannato il club di Viale del Fante alla retrocessione in Serie C.

A poche ore di distanza, il Consiglio direttivo della Lega Serie B, ha deliberato all’unanimità l’immediata esecutività della sentenza del TFN decidendo di procedere con le partite dei playoff rispettando le date programmate lo scorso 29 aprile. Non si giocheranno, invece, i playout. Dunque, le quattro squadre direttamente retrocesse in C, saranno Foggia, Padova, Carpi e Palermo.

Decisioni che ha scatenato ovvi malumori in tutto l’ambiente rosanero tanto che, proprio questa sera, la Curva Nord 12 ha organizzato una manifestazione volta a dare supporto al club palermitano ma soprattutto a contestare la sentenza emessa nei giorni scorsi dal Tribunale Federale Nazionale.

In tale occasione, anche la città, ha voluto mostrare il proprio supporto illuminando eccezionalmente di rosanero uno dei monumenti simbolo del capoluogo siciliano: il Teatro Massimo. Luogo in cui, proprio tra pochi istanti, scenderanno idealmente in campo a difesa dei propri colori sociali i supporters palermitani.

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy