Palermo, la stoccata di Criscitiello: “Serie A? Abbiamo tifato Lecce, la società rosanero non merita la promozione”

Palermo, la stoccata di Criscitiello: “Serie A? Abbiamo tifato Lecce, la società rosanero non merita la promozione”

Le parole del giornalista di Sportitalia e direttore di TMW, Michele Criscitiello, relative ai verdetti dell’ultima giornata di Serie B

Giornata di fuoco per il Palermo.

Terminato il campionato al terzo posto in classifica e vista dunque sfumare per il secondo anno consecutivo la promozione diretta, adesso, il futuro del Palermo passerà inevitabilmente per le aule del Tribunale Federale Nazionale. Proprio nelle prossime ore, infatti, è attesa la sentenza di primo grado relativa all’accusa di illecito amministrativo per la società siciliana in riferimento a quattro bilanci: 2014, 2015, 2016 e 2017.

Una situazione su cui anche il giornalista di Sportitalia e direttore di TMW, Michele Criscitiello, si è espresso nel suo consueto editoriale della domenica in cui lo stesso si è soffermato a parlare dei verdetti della Serie B analizzando in particolare l’attuale momento vissuto dal club di viale del Fante.

“Verdetti in serie B: la Puglia sottosopra. Quest’anno non hanno trovato pace. Il Bari morto in D e promosso in C, il Foggia retrocesso in C e il Lecce in volo in serie A. Parliamo prima della festa e poi del funerale (ovviamente calcistico). Vince il Lecce per 4 motivi: società seria, allenatore preparato, squadra compatta e pubblico da serie A. Il Lecce non doveva stare in B, figuriamoci tutti quegli anni buttati in serie C. Il trionfo della programmazione e della meritocrazia. Abbiamo tifato Lecce perché lo meritavano tutti. Il Palermo lo meriterebbe per i tifosi ma non per la società (Foschi escluso perché lui meriterebbe la Champions ogni anno). Non poteva andare in serie A, direttamente, una squadra che il giorno prima ha ricevuto la notizia di richiesta di retrocessione in serie C dagli amici della Procura Federale. Festeggi sapendo che poi comunque potresti essere morto. Lecce è impazzita. Quest’anno in Salento sarà un’estate calda”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gaspare - 6 giorni fa

    caro spargi 49 sei stato troppo gentile ed educato.
    All’antipatia che mi lega a questo soggetto mi accomuna il disprezzo totale per il lecchismo forsennato esibito durante quelle trasmissioni che ho seguito sino a 2 anni fa. Non ho parole per descrivere il senso di vomito che mi stanno procurando le parole lette e per le quali sicuramente troverà modo di potersi esibire nella prossima trasmissione.

    In quanto ad essere giornalista sportivo credo faccia rivoltare nella tomba Brera e tanti altri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. spargi49 - 6 giorni fa

    Lo scorso anno lei ha tifato Frosinone nella querelle per i palloni in campo,Quest’anno sta con il Lecce,contro il quale non abbiamo nessun rancore,lei è un giornalista sportivo che manca di sportività ! con il risultato di aver perso un telespettatore e spero che dopo questa nuova presa di posizione i miei concittadini spegneranno quando ti vedono.Il danno che ci ha procurato Zamparini nella gestione ce lo piangeremo noi se condannati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy