Palermo in Serie C, la class action dei tifosi rosa: “Pronta diffida per Lega B e FIGC”

Palermo in Serie C, la class action dei tifosi rosa: “Pronta diffida per Lega B e FIGC”

Il comitato di tifosi rosanero, promotore della Class Action contro la Lega di B, in seguito al rigetto da parte della Corte Federale d’Appello della richiesta di sospensiva avanzata dal Palermo, è pronto ad intraprendere una nuova battaglia legale

Questa pomeriggio la notizia: la richiesta del Palermo è stata rigettata.

La Corte Federale d’Appello non ha accolto la richiesta di sospensiva cautelare dei playoff  presentata dalla società siciliana dopo la retrocessione in Serie C sancita dalla sentenza del Tribunale Federale Nazionale e la decisione della Lega di B di disputare immediatamente i playoff senza aspettare il secondo grado di giudizio in merito alla questione Palermo.

Venerdì 17 maggio e sabato 18 maggio, dunque, andrà in scena la fase preliminare dei playoff di Serie B con le sfide Cittadella-Spezia e Verona-Perugia.

A seguito del rigetto della Corte Federale d’Appello dell’istanza di sospensiva avanzata dalla società siciliana, il comitato di tifosi rosanero promotore della Class Action contro la Lega di B, ha diramato un comunicato in cui ha chiarito quali saranno i prossimi passi della battaglia legale da loro intrapresa.

“Il comitato promotore della Class Action contro la Lega di serie B, alla luce della decisione della Federazione di non sospendere lo svolgimento dei playoff in attesa dell’esito del ricorso presentato dall’US Città di Palermo, ha dato mandato ai propri legali (Di Trapani, Palmigiano e Terminelli) di procedere, già nella giornata di domani, all’invio di una diffida stragiudiziale indirizzata sia al Consiglio della Lega di serie B, sia alla stessa FIGC, rea, secondo il Comitato, di aver avallato un vero e proprio abuso di potere e di avere, in tal modo, posto le premesse di nuove circostanze lesive degli interessi legittimi della tifoseria palermitana.

Nei prossimi tre giorni, il Comitato chiamerà a raccolta tutti i tifosi che volessero aderire a questa iniziativa di giustizia sociale e sportiva, specificando anche attraverso i social le modalità di adesione.

Firmato
Comitato “Rosanero in Class Action – Playoff per la Legalità”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy