Faggiano: “Io dal Palermo al Parma perché sentivo di far bene. Catania, ti auguro di…”

Faggiano: “Io dal Palermo al Parma perché sentivo di far bene. Catania, ti auguro di…”

Le parole del direttore sportivo del Parma, Daniele Faggiano: “Noi vigili sul mercato, il futuro di Calaiò…”.

1 Commento

Il Parma si prepara alla sessione estiva di mercato, a condurlo Daniele Faggiano, direttore sportivo dei ducali dallo scorso gennaio.

“Gladestony Silva? Vedremo: siamo vigili, mi è sempre piaciuto, ma non c’è stato alcun approccio, settimana prossima incontrerò Pietro Lo Monaco e ne parleremo – ha detto a Il Catanista -. Calaiò? Non c’è stato alcun approccio: a me non ha chiamato nessuno, poi non so se hanno sentito il procuratore. Lodi? E’ un ragazzo a posto, ma che si deve calare nella categoria. Rachid Arma mi è sempre piaciuto, ma con la promozione il nostro mercato è cambiato. Se fossi stato in Lega Pro l’avrei preso, ma bisogna guardare anche alla lista degli Over perché ne abbiamo tanti. La promozione? La Serie C è dura, auguro al Catania di fare il passo come l’abbiamo fatto noi: siamo stati fortunati, ma in finale abbiamo meritato la Serie B. Non lascio nulla d’intentato: ad inizio dell’anno sono andato a Palermo: sono andato a Parma perché sentivo che potevo fare bene. I Playoff di Serie C? Noi li abbiamo vinti, ma è stata dura, poi sta alla Federazione fare le giuste valutazioni“.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alfredo Lubelli - 5 mesi fa

    Di fallire di nuovo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy