Ds Ascoli, Giaretta: “Contento di Maresca in panchina. Lores Varela il nostro colpo”. E sulle squadre da battere in B…

Ds Ascoli, Giaretta: “Contento di Maresca in panchina. Lores Varela il nostro colpo”. E sulle squadre da battere in B…

L’intervista al direttore sportivo dell’Ascoli: “Le squadre da battere? Il Parma sta facendo una campagna acquisti sontuosa, le retrocesse e poi occhio al Frosinone”.

1 Commento

“Dovremo fare ancora qualcosa, magari in difesa. Ci stiamo guardando intorno”.

Lo ha detto Cristiano Giaretta, intervistato ai microfoni di ‘TuttoMercatoWeb’. Il direttore sportivo dell’Ascoli, squadra che il Palermo affronterà alla settima giornata di Serie B, si è espresso anche su due vecchie conoscenze rosanero, vale a dire Ignacio Lores Varela ed Enzo Maresca (nuovo tecnico dei bianconeri).

“Lores Varela il nostro colpo di mercato? Se vogliamo cercare il colpo per i bookmakers di mercato si. Ma punto anche su Buzzegoli che ci darà una mano pure nello spogliatoio – ha dichiarato Giaretta -. Siamo soddisfatti di tutti. Buzzegoli e Varela ci danno garanzie, poi Santini e De Feo oltre ai giovani interessanti come Baldini e De Santis sui quali potremo lavorare in chiave futuro. E un altro calciatore sui cui puntiamo molto è D’Urso. Il mercato è ancora lungo. Vedremo quali opportunità si presenteranno…”.

SU MARESCA – “Maresca e Fiorin in panchina: come è nata l’idea? La vedo come una coppia completa: uno mette l’esperienza da calciatore e anche quella al fianco di Sannino, l’altro – Maresca – gioventù e dinamismo uniti ai trascorsi anche all’estero. Avevamo un’idea di costruire uno staff di lavoro, sono molto contento perché c’è grande compattezza. Le premesse sono positive”.

SERIE B – “Come vedo il calendario? Sulla carta abbiamo una partenza alla portata. Ma solamente sulla carta. Dobbiamo farci trovare pronti. Le squadre da battere? Il Parma sta facendo una campagna acquisti sontuosa, le retrocesse e poi occhio al Frosinone che è la solita corazzata. Poi Venezia, Cremonese, Spezia e Perugia. Lotteremo per arrivare ad una salvezza tranquilla. Vogliamo vivere una stagione senza soffrire come lo scorso anno”, ha concluso l’ex Udinese.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sergio Cinà - 3 mesi fa

    Sulle squadre sa battere per salvarci c’è il Palermo mentre per regalare i punti al Parma e al Frosinone

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy