Cittadella-Benevento, Bucchi predica calma: “Non è ancora finita, sabato ci aspetta un’altra battaglia. L’espulsione di Proia…”

Cittadella-Benevento, Bucchi predica calma: “Non è ancora finita, sabato ci aspetta un’altra battaglia. L’espulsione di Proia…”

Le parole del tecnico dei sanniti, Cristian Bucchi, a margine della sfida contro la formazione granata

Il Benevento espugna il Tombolato.

Termina con il risultato di 2-1 il match tra giallorossi e granata valido per la semifinale d’andata dei playoff di Serie B. Proia illude il Cittadella trovando la rete dopo appena 10 minuti di gioco. In avvio di ripresa, Insigne e Coda, rimontano i padroni di casa siglando due gol nel giro di sette minuti. Vittoria pesante che permette al Benevento di avvicinarsi in maniera significativa alla finale dei playoff.

Intervenuto a margine della sfida, il tecnico Cristian Bucchi, ha commentato l’importante successo maturato dalla sua squadra.

“La rabbia è non aver capitalizzato, ma ce la siamo portata a casa lo stesso: ma non è finita. Sto già pensando alla partita di ritorno perché non abbiamo fatto nulla. Di solito su questo campo in tanti hanno sofferto, noi abbiamo giocato e creato tanto. Con la loro espulsione abbiamo preso campo, ma loro si sono difesi bene. Serviva pazienza e calma, serviva l’episodio oppure l’errore individuale. Il loro errore ci ha dato il pareggio, poi abbiamo continuato e abbiamo vinto questa partita. Sabato altra battaglia e avremo di fronte una squadra che si giocherà il tutto per tutto, non è finita”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy