Caos Serie B, Balata: “Nostra decisione rispetta pienamente le regole. Sempre chiesti controlli rigorosi…”

Caos Serie B, Balata: “Nostra decisione rispetta pienamente le regole. Sempre chiesti controlli rigorosi…”

Il presidente della Lega di Serie B, Mauro Balata, si è espresso sulla situazione della sua categoria dopo il delicato caso Palermo

Serie B nel caos.

Dopo il rigetto della richiesta di sospensiva da parte della Corte Federale d’Appello, il Palermo Calcio – condannato alla Serie C dal Tribunale Federale Nazionale -, è intenzionato a proseguire con i ricorsi.

Il pool di legali che cura gli interessi del club di Viale del Fante ha ravvisato gli estremi per chiedere che vengano interrotti i play-off, che dovrebbero scattare oggi alle 21.00 con la prima delle due partite preliminari previste fra Spezia e Cittadella. Il club rosanero, infatti, ha deciso a tarda notte di presentare ricorso cautelare al Collegio di Garanzia del Coni.

Palermo, il club non ci sta e presenta ricorso per fermare i playoff: il comunicato del Coni

Sulla situazione della sua categoria dopo il delicato caso Palermo, si è espresso il presidente della Lega di Serie B, Mauro Balata, intervenuto ai microfoni dell’ANSA: “In relazione alle decisioni assunte dal Consiglio Direttivo della Lega B in data 13 maggio scorso, e a seguito anche di quanto discusso in sede di Consiglio federale della  del 16 maggio – precisa – lo stesso Consiglio Direttivo della Lega ha dato ottemperanza a una decisione immediatamente esecutiva del Tribunale Federale Nazionale della FIGC adottata a seguito di deferimento della Procura Federale della stessa Federazione. E’ stata adottata una decisione pienamente rispettosa delle regole vigenti”. 

“Come Lega – aggiunge Balata – abbiamo da molto tempo (gia’ da prima dell’inizio della scorsa stagione), chiesto formalmente che le verifiche che dovevano essere attuate nei confronti delle societa’ professionistiche fossero rigorose, tempestive e riscontrate in tutte le sedi competenti per avere un’assoluta certezza di quanto veniva dichiarato dalle societa’ stesse. Riteniamo che, nel momento attuale, l’organo di controllo debba svolgere nel piu’ breve tempo possibile tutti gli adempimenti e, nel caso in cui si ritenesse necessario, anche ampliando i soggetti che possono e dovranno svolgere gli opportuni controlli – sottolinea ancora il presidente della Lega Serie B – perche’ le risposte dovranno essere oltre che tempestive, certe e riscontrate presso gli enti preposti alle verifiche (INPS, Agenzia delle entrate). Proprio per questi motivi, siamo disponibili a dare qualunque tipo di contributo per garantire il raggiungimento degli obiettivi sopracitati”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-5345498 - 2 giorni fa

    Se avete sempre richiesto controlli rigorosi, come mai a suo tempo non avete riscontrato nessuna irregolarità? Sei solo un ipocrita

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy