Torino-Genoa, Mazzarri: “Nella ripresa siamo stati poco cinici. Kouamè? Ha giocato da campione, Meitè…”

Torino-Genoa, Mazzarri: “Nella ripresa siamo stati poco cinici. Kouamè? Ha giocato da campione, Meitè…”

Le parole del tecnico granata, Walter Mazzarri, a margine della gara contro il Genoa

Parola a Walter Mazzarri.

Il Torino torna alla vittoria dopo il ko interno contro il Parma e il deludente pareggio maturato sul campo del Cagliari. Dopo l’espulsione di Romulo, i granata, trovano il pareggio grazie alla rete di Cristian Ansaldi per poi passare definitivamente in vantaggio su rigore nei minuti finali. Una vittoria importante per la compagine piemontese che sale in zona Europa League, al sesto posto, a quota 21 punti.

Risultato, quello maturato contro il Genoa, di cui lo stesso tecnico ex Napoli ha parlato ai microfoni di “Sky Sport”.

“Abbiamo fatto una buona gara, per assurdo si è giocato meglio quando il Genoa era in undici. Nella ripresa dovevamo fare benissimo e chiudere la partita ma abbiamo sprecato tante palle gol in contropiede, a volta facciamo cose incomprensibili. Per come siamo partiti siamo stati aggressivi, per diventare squadre importanti dobbiamo imporre il gioco preparandoci anche qualche copertura preventiva. Kouamé oggi ha giocato da campione. Dobbiamo saper leggere i momenti della partita, siamo partiti bene e loro si difendevano bene. Non era facile trovare il primo gol, potevamo evitare il loro vantaggio e noi abbiamo visto i fantasmi del passato. Il secondo tempo non mi è piaciuto. In caso si è fatto un pò di casino, con il Parma si voleva spaccare il mondo e ci siamo sbilanciati. Con tre attaccanti e con Meité che deve imparare ad essere equilibrato rischi i contropiedi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy