Serie A, Spal-Cagliari 2-2: Pavoletti e Ionita salvano i rossoblù in due minuti, super gol di Antenucci

Serie A, Spal-Cagliari 2-2: Pavoletti e Ionita salvano i rossoblù in due minuti, super gol di Antenucci

Il commento della sfida tra gli emiliani e i rossoblù, terminata 2 a 2

Tanto spettacolo e quattro gol nell’anticipo pomeridiano della dodicesima giornata di Serie A.

Allo stadio Paolo Mazza è andata in scena la sfida tra la Spal e il Cagliari: i due club si sono affrontati a viso aperto e senza esclusione di colpi, riuscendo a far divertire i tifosi presenti. I padroni di casa partono fortissimo e passano in vantaggio dopo appena tre minuti: solita discesa di Manuel Lazzari sulla fascia, cross verso il centro dell’area e gran colpo di testa di Andrea Petagna, che anche grazie alla deviazione di Darijo Srna riesce a battere Alessio Cragno1 a 0. L’ex centravanti sfiora anche la doppietta personale pochi minuti dopo, ma i rossoblù si difendono con ordine e provano a ripartire affidandosi alle giocate di Joao Pedro, che non riesce però a rendersi pericoloso nel primo tempo.

Nel secondo tempo le due compagini continuano a lottare intensamente alla ricerca del gol, ma tutto cambia nel giro di soli sei minuti. Al 71′biancazzurri trovano il raddoppio con Mirko Antenucci: il classe ’84 riceve la palla dal solito Lazzari, si libera con una magia della marcatura di Srna e col mancino calcia forte sotto la traversa, 1 a 1. Dopo soltanto due minuti il Cagliari accorcia però le distanze grazie a Leonardo Pavoletti, su assist di Srna: il centravanti si fa trovare come sempre pronto da calcio d’angolo e realizza il suo quinto centro stagionale di testa2 a 1. Gli ospiti continuano a crede nel pareggio, che arriva subito dopo: al minuto 76 Simone Padoin crossa verso il centro dell’area e pesca Artur Ionita, che finta il tiro con il destro e calcia invece col mancino battendo Gomis2 a 2.

Termina in parità dunque la bellissima sfida tra i due club: Rolando Maran riesce così a mantenere il punto di vantaggio proprio su Leonardo Semplici, mantenendo il quattordicesimo posto in classifica. Per i padroni di casa rimane invece l’amarezza di aver perso tre punti importantissimi nell’arco di pochi minuti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy