Serie A: pronto il valzer delle panchine. Maran-Chievo ai saluti. Pioli verso il Belgio, Ballardini-Palermo…

Serie A: pronto il valzer delle panchine. Maran-Chievo ai saluti. Pioli verso il Belgio, Ballardini-Palermo…

Le ultime sulle panchine della serie A.

2 commenti

Prende forma il mosaico delle panchine per la prossima serie A.

Già entro questo weekend la situazione potrebbe essere molto più chiara per diverse società. A Bergamo sono ore decisive per la scelta del nuovo tecnico: tra sabato e domenica Percassi incontrerà Reja ma sarà l’occasione per i saluti finali perché ormai il club nerazzurro ha deciso di puntare tutto su Maran. E il tecnico del Chievo nelle ultime ore ha ribadito in più occasioni, e in maniera fin troppo chiara, a Campedelli che è intenzionato a lasciare nonostante i due anni di contratto ancora in essere – riporta l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ -. L’allenatore trentino dovrebbe quindi risolvere anticipatamente il proprio contratto con il club clivense, che ha già in mente alcuni nomi per sostituirlo: oltre a Oddo (Pescara) c’è anche Stellone (Frosinone). L’ex biancoceleste, Stefano Pioli invece, ha praticamente trovato l’accordo con l’Anderlecht che in estate farà i preliminari di Champions. A Genova si è già consumato – anche se non ufficialmente – il divorzio tra Gasperini e Preziosi. Il club rossoblu dovrebbe puntare su Juric del Crotone per la prossima stagione. Infine a Palermo si attende l’incontro tra Zamparini e Ballardini per sciogliere ogni dubbio. L’allenatore ravennate avrebbe chiesto garanzie tecniche al patron friulano e in caso di rottura, la società siciliana potrebbe valutare l’outsider Stellone.

Leggi: Palermo: Ballardini chiede garanzie. Se “rompe” con Zamparini…

LE RETROCESSE – Il Verona dopo l’addio di Delneri, starebbe virando su Pecchia per tentare la scalata alla Serie A. Castori non rimarrà a Carpi: sono in ballo Boscaglia (Brescia), Longo (Torino), Breda (Ternana) e Simone Inzaghi. A Frosinone il presidente Maurizio Stirpe potrebbe puntare su Pasquale Marino.

 

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Louie15 - 1 anno fa

    Giustamente un allenatore chiede garanzie di poter svolgere il proprio mestiere e viene cacciato. Ci manca solo Silvester Stellone e con il campionario di mostri che abbiamo più i cessi che arriveranno siamo a cavallo: retrocessione diretta alla prima giornata direttamente in Serie D, dove abbiamo qualche chance di salvarci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mario Scalia - 1 anno fa

    Stellone è il profilo perfetto per Zamparini, non si ntromette nel calcio mercato, accetterebbe i consigli (direttive) del presidente per la formazione da mandare in campo, e noi tifosi abbili a gogo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy