Serie A: oggi assemblea su ‘paracadute’ e sul calendario. Si giocherà a Santo Stefano

Serie A: oggi assemblea su ‘paracadute’ e sul calendario. Si giocherà a Santo Stefano

Venerdì particolarmente importante negli studi della Lega Calcio a Milano: si discuterà del calendario della prossima Serie A (si va verso l’ufficializzazione del Boxing Day) e del Paracadute per le retrocesse dalla A alla B.

1 Commento

Si profila una venerdì particolarmente importante negli studi della Lega Calcio a Milano, dove il Consiglio avrà modo di definire anche il calendario della prossima stagione di Serie A.

Giornata di campionato a Santo Stefano? Con molta probabilità si andrà verso questa direzione. A metà gennaio, infatti, quando furono stabiliti l’inizio e la fine della prossima stagione calcistica (rispettivamente il 21 agosto e il 28 maggio 2017), la questione era rimasta in sospeso, ma con un’ampia maggioranza di club favorevoli alla novità. Oggi si capirà se davvero il 26 dicembre scenderà in campo la serie A. Nel caso, verrà realizzata una sorta di evento speciale, con le gare distribuite lungo l’arco della giornata, per poi trasformarlo in un evento fisso, con lo scopo finale di aumentare il valore dei diritti tv del nostro campionato all’estero.

Diritti tv: la Lega Serie B esclude le retrocesse. Arriverà solo il paracadute

Foto, Riforma Melandri: ecco come verranno distribuiti i milioni delle pay tv. Il Palermo…

Nel pomeriggio, poi, comincerà l’Assemblea, nel cui ordine del giorno vi è anche il caso spinoso che riguarda le recenti decisioni della Lega serie B in materia di organizzazione dei campionati e di erogazione della mutualità. In sostanza, le squadre retrocesse (qui la classifica aggiornata della Serie A), potendo beneficiare del “paracadute finanziario”, non parteciperanno alla suddivisione delle risorse interne della categoria cadetta. Ecco, non sono da escludere provvedimenti in risposta alla presa di posizione del presidente della Lega di B, Andrea Abodi. Provvedimenti che – informa l’edizione odierna del ‘CdS’ – potrebbero coinvolgere le società promosse nella massima categoria.

Libero e il paracadute delle retrocesse: “Zamparini vuole andare in B”. Infografica

Palermo: paracadute, sponsor e cessione club. Zamparini non vuole retrocedere, tutto spiegato in quattro punti

Da Modena: Zamparini lascia il Palermo per acquistare la società emiliana?

Palermo: Ballardini e la formazione anti-Sampdoria. Diversi ballottaggi e una certezza. Struna…

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paolo Manasseri - 1 anno fa

    Che c’entra l’arabo??

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy