Gazzetta: Palermo a rischio retrocessione. Fanalino di coda del campionato di Serie A

Gazzetta: Palermo a rischio retrocessione. Fanalino di coda del campionato di Serie A

La Rosea traccia una griglia di partenza alla vigilia del primo match del campionato di Serie A: ecco la posizione occupata dal Palermo.

6 commenti

Un altro giorno ancora e poi inizieranno le danze in Serie A.

Il campionato 2016-17 è alle porte, poco più di 24 ore a Roma-Udinese, primo match della nuova stagione.

Serie A: le probabili formazioni di tutti i match della 1a. giornata, le scelte di Ballardini

Alla vigilia dell’avvio del nuovo torneo di A, ‘La Gazzetta dello Sport‘ traccia una griglia di partenza relativa alle venti squadre del massimo campionato italiano. Al primo posto c’è spazio solamente per la Juventus, quindi Roma, Inter, Napoli, Milan, Fiorentina, Torino, Sassuolo, Lazio, Genoa, Sampdoria, Bologna, Atalanta, Cagliari, Chievo, Udinese ed Empoli. In zona retrocessione ecco il Palermo di Davide Ballardini.

LEGGI ANCHE IL NOSTRO EDITORIALE Oscuri presagi, Palermo a rischio retrocessione. Calciomercato scarso e rosa inadeguata

“Quello sulle retrocessioni è uno sporco pronostico, ma qualcuno lo deve pur fare. Crotone spacciato, a giudicare dai nomi della rosa: Ceccherini, Simy, Martella e altri semisconosciuti al grande calcio. Attenzione però ai ricorsi della storia: la Calabria è la regione del Catanzaro e della Reggina, club che ai loro tempi la Serie A se la sono goduta. Magari ci scapperà la sorpresa, alla faccia dei tanti che valutano il Crotone alla stregua di un materassino – scrive l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport‘ -. Più difficile individuare le altre due candidate alla B. Il Pescara finisce nella rete per esclusione e con formula dubitativa: perché Oddo è bravo e perché dal mazzo qualche carta di spessore affiora. Così, per non prendercela coi più deboli o presunti tali, suggeriamo al Palermo di non farsi trovare un’altra volta impelagato sul fondo. I miracoli si verificano una volta sola e la squadra rosanero oggi sembra zeppa di incognite. L’Empoli viene da due annate eccezionali con Sarri e Giampaolo, si affida all’esordiente assoluto Martusciello e ha fatto un mercato anomalo, improntato all’esperienza: sono arrivati i 34enni Pasqual e Gilardino, scelte rispettabili, ma un po’ strane per una società fondata sulla gioventù“.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luca Rosanero - 4 mesi fa

    Palermo a rischio retrocessione? Davvero?!? Strano però…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. malcommix - 4 mesi fa

    Che novità sarebbe?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ciccio - 4 mesi fa

    FRA QUALCHE ANNO VEDREMMO PALERMO-MAZARA-

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Arsura - 4 mesi fa

    Indignazione, rabbia e frustrazione: dovremmo coniare una parola che esprima questi tre stati d’animo. Sinceramente fatico ad esser d’accordo con chi é grato a Z.: l’acquisto del Palermo calcio é stato innanzituto un business, com’é normale che sia e non tanto per le plusvalenze sui giocatori, quanto per le porte che si sono aperte per ampliare affari e potere. Lo stesso ha fatto Berlusconi, lo stesso fa il presidente Angelici del Boca Junior, stessa cosa faranno i cinesi o Frank Cascio o chi per loro. La differenza la fa la gestione, bilanciando gli affari con la soddisfazione dei clienti: la cittá ed i suoi tifosi. Mi piacerebbe che Z. ringraziasse Palermo ed i palermitani. E chiedesse scusa: 1) Per come ha gestito la societá (almeno) durante questi ultimi 24 mesi; 2) Per il triste spettacolo offerto dalla squadra durante ogni partita (quasi ogni partita!) dello scorso campionato; 3) Per il vergognoso, incompetente e ridicolo comportamento tenuto dalla societá Palermo calcio durante il campionato 2015/16; 4) Per il trattamento dato ai giocatori che hanno permesso al Palermo rimanere in serie A; 5) Per l’indignazione, per la rabbia e frustrazione che mi causa essere un appassionato dei colori rosanero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nick - 4 mesi fa

    AD OGGI..rischiamo seriamente
    le scelte di affidarsi in porta e in attacco a gente che ha ZERO esperienza in A è decisamente folle …ma in linea con la politica di azzardo degli ultimi anni
    della serie se il ragazzino croato e il macedone partono in quinta ti salvi altrimenti ti finisce come tre anni fa quando si fissò con ujkani in porta e con dybala che non era completamente pronto e siamo retrocessi
    poi speriamo che arrivi sto cacchio di regista perchè a centrocampo non c’è un leader uno che può guidare il reparto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. sandro.v_136 - 4 mesi fa

    non è che bisogna essere così esperti nell’individuare che la zamparinese è la squadra candidata per eccellenza a retrocedere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy