Serie A, Fiorentina-Milan 0-1: decide la rete di Çalhanoğlu, Gattuso vola al quinto posto

Serie A, Fiorentina-Milan 0-1: decide la rete di Çalhanoğlu, Gattuso vola al quinto posto

Il commento della sfida tra i viola e i rossoneri, anticipo serale della trentaseiesima giornata di campionato

Il Milan batte la Fiorentina.

In occasione dell’anticipo serale della trentaseiesima giornata di Serie A la Fiorentina ha ospitato il Milan tra le mura dello stadio Artemio Franchi: i rossoneri erano alla ricerca di una vittoria fondamentale per tentare di allungare sulla Roma e accorciare le distanze da InterAtalanta, nella speranza di conquistare il quarto posto e la conseguente qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

La prima occasione della gara passa dai piedi di Luis Muriel, che dopo soltanto cinque minuti calcia dalla distanza trovando però la risposta di Gianluigi Donnarumma, che manda il pallone in calcio d’angolo. Le due squadre si affrontano a viso aperto alla ricerca della rete del vantaggio, ma a sbloccare il risultato sono gli ospiti al minuto 35 grazie al gol di Hakan Çalhanoğlu: cross di Suso in direzione del centrocampista turco, che colpisce di testa e batte Alban Lafont1 a 0.

Nel secondo tempo i padroni di casa scendono bene in campo e sfiorano il pareggio con Federico Chiesa, che al 52′ salta un uomo e calcia con potenza in direzione della porta protetta da Gianluigi Donnarumma, palla alta sopra la traversa. Pochi minuti dopo altra occasione per i viola, che vanno vicini al pari con Kevin Mirallas, che non riesce però a trasformare in gol l’assist di Chiesa.

Al 76′ altra occasione per il capitano dei toscani, che si libera con la sua classica giocata e impegna Donnarumma, poi Romagnoli è bravo a spazzare lontano. I viola continuano ad attaccare senza però riuscire a segnare, e il triplice fischio del direttore di gara sancisce dunque la vittoria del Milan. Gli uomini di Rino Gattuso salgono momentaneamente al quinto posto in classifica superando la Roma (che domani affronterà la Juventus tra le mura dello stadio Olimpico) e accorciando le distanze da InterAtalanta, rispettivamente al quarto e al terzo posto in classifica: i nerazzurri avranno però l’occasione di sorpassare nuovamente la Dea trionfando contro il Chievo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy