Serie A, Bologna-Chievo 3-0: Pulgar infallibile dal dischetto, i rossoblù scavalcano l’Empoli

Serie A, Bologna-Chievo 3-0: Pulgar infallibile dal dischetto, i rossoblù scavalcano l’Empoli

Il commento della sfida tra i rossoblù e i gialloblù, ultimo match della trentunesima giornata di campionato

Il Bologna batte il Chievo Verona.

L’ultima sfida della trentunesima giornata di Serie A ha visto i rossoblù scendere sul campo dello stadio Renato dall’Ara per affrontare i gialloblù, alla ricerca di punti fondamentali per risalire la classifica e allontanare la zona retrocessione. I padroni di casa partono subito bene e dopo solo nove minuti riescono a passare in vantaggio grazie al gol di Riccardo Orsolini: l’esterno viene servito da uno splendido passaggio filtrante di Roberto Soriano e supera Stefano Sorrentino con un pallonetto morbido, Fabio Depaoli riesce a salvare ma sulla respinta ancora di nuovo il classe ’97 che insacca la palla in rete. Il direttore di gara frena però l’esultanza del numero sette, ricontrollando l’azione grazie all’ausilio del Var e annullando la rete per fuorigioco.

Al 23′ seconda palla gol per il Bologna, con Rodrigo Palacio che parte in contropiede e si presenta davanti a Sorrentino: il Trenza si fa però ipnotizzare dal portiere avversario, che con la mano di richiamo mantiene invariato il risultato.

Nel secondo tempo i padroni di casa continuano ad attaccare, riuscendo a passare in vantaggio al 64′. Soriano porta palla ed entra in area di rigore, ma viene atterrato da Marco Andreolli: l’arbitro indica il dischetto e la sua scelta viene confermata dal Var. Dagli undici metri va il solito Erick Pulgar che calcia alla sinistra di Sorrentino, l’ex Palermo tocca ma non riesce a spingere la palla fuori dalla porta, 1 a 0. Passano soltanto due minuti e il Bologna conquista il secondo calcio di rigore della partita: Nicola Sansone entra in area e viene atterrato, dal dischetto va ancora Pulgar che questa volta spiazza Sorrentino, 2 a 0.

Al minuto 79 clivensi rimangono in dieci per l’espulsione di Mattia Bani, che atterra Palacio e riceve il secondo cartellino giallo della gara. A pochi minuti dalla fine i rossoblù chiudono definitivamente la gara segnando il gol del 3 a 0: Sansone premia l’inserimento di Mitchell Dijks, che si presenta davanti a Sorrentino e realizza la sua prima rete in Serie A.

Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria degli uomini di Sinisa Mihajlović che arrivano a quota 30 punti, scavalcano nuovamente l’Empoli e salgono al quartultimo posto in classifica, compiendo un importantissimo passo in avanti per conquistare la salvezza. Ennesima sconfitta stagionale per Domenico Di Carlo e il suo Chievo, che resta relegato all’ultimo posto in classifica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy